Trapani Oggi
Trapani Oggi

Mercoledì, 23 Settembre 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

"Non fermiAMO la città", domani manifestazione contro il commissariamento - Trapani Oggi

0 Commenti

4

2

2

0

1

Testo

Stampa

Politica
Trapani

"Non fermiAMO la città", domani manifestazione contro il commissariamento

20 Giugno 2017 12:29, di Redazione
"Non fermiAMO la città", domani manifestazione contro il commissariamento
Politica
visite 403

Si snoderà domani lungo le vie del centro storico cittadino, con un concentramento in via Ammiraglio Staiti alle ore 20, la marcia organizzata per sensibilizzare i cittadini sull’importanza del voto del prossimo 25 giugno, “per non consegnare Trapani ad una gestione commissariale che durerà almeno fino alla prossima primavera”. Apriranno la manifestazione diversi sindaci della provincia di Trapani che hanno accolto l’appello dei comitati spontanei promotori della manifestazione. “Un sindaco in grado di amministrare democraticamente un territorio dai mille bisogni, o un commissario e un vuoto amministrativo di quasi un anno? – si legge nella nota degli organizzatori, sostenitori di Savona – . Una Amministrazione in grado di garantire servizi ai cittadini od un commissario regionale con poteri di spesa limitati alla ordinaria amministrazione? Servizi per i disabili, raccolta differenziata, manutenzione degli istituti scolastici e della rete viaria, o il nulla asetticamente scollato dal territorio? Sono queste le scelte cui gli elettori trapanesi si troveranno di fronte il 25 Giugno prossimo: una città normale o una città commissariata?". L’appuntamento è alle ore 20 di fronte la statua di Garibaldi, "per dire insieme #iovototrapani e percorrere le vie del centro storico fino a Palazzo del Governo, perché è lì che il sindaco amministra la sua città, la città che ama e che ben conosce, nell’interesse di tutti i cittadini, ma è anche lì che scegliendo di non andare a votare, i cittadini corrono il rischio di consegnare Trapani ad un commissario nominato dal governo regionale, senza poteri decisionali e senza facoltà di spesa”.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings