Trapani Oggi
Trapani Oggi

Venerdì, 26 Febbraio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Operazione Ruina, a Calatafimi si sono dimessi sindaco, assessori e consiglio comunale - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

1

0

Testo

Stampa

Politica
Calatafimi

Operazione Ruina, a Calatafimi si sono dimessi sindaco, assessori e consiglio comunale

21 Dicembre 2020 11:17, di Laura Spanò
Operazione Ruina, a Calatafimi si sono dimessi sindaco, assessori e consiglio comunale
Politica
visite 2095

A Calatafimi si dimettono, sindaco, assessori e consiglio comunale e questo a seguito dell'operazione “Ruina” avvenuta la notte del 15 dicembre scorso. Stamane il Sindaco ed i Consiglieri di maggioranza hanno presentato le loro dimissioni, mentre venerdì scorso stessa cosa avevano fatto i consiglieri di minoranza. “I recenti accadimenti giudiziari mi impongono decisioni che, pur se travagliate, ritengo non più procrastinabili. Solo per l’alto senso politico ed istituzionale che ha sempre improntato il mio impegno civico,  pur non sussistendo alcun obbligo in tal senso, ritengo opportuno rassegnare, con effetto immediato ed irrevocabile, le mie dimissioni dalla carica di Sindaco di Calatafimi. Intendo rappresentare a tutta la cittadinanza che sono certo che riuscirò a dimostrare il prima possibile la mia estraneità ai fatti che mi vengono contestati e che ripongo piena fiducia nell’operato della Magistratura. Assumo questa decisione – scrive Accardo – pur nella consapevolezza di aver sempre agito in modo trasparente ed irreprensibile e di aver improntato la mia azione politica ed amministrativa, sempre e solo, al raggiungimento del bene comune. Esprimo, infine, gratitudine a tutti quelli che mi hanno sempre sostenuto e a quanti, in questi difficili giorni, mi hanno espresso la loro solidarietà invitandomi a non mollare”. Queste le parole dell’ormai ex Sindaco Antonino Accardo. Ora si attende la nomina di un commissario straordinario (cui saranno attribuiti tutti i poteri spettanti al consiglio, alla giunta ed al sindaco), in attesa del primo turno utile per le elezioni. 
Il 15 dicembre l’Assemblea regionale siciliana ha approvato una legge che individua tra l’1 e il 31 marzo 2021 la finestra per le Amministrative slittate a causa del Coronavirus. Adesso ci sarà da capire se vi per le nuove elezioni, Calatafimi Segesta potrà essere inserita in quella finestra o si dovrà attendere oltre.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings