Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 17 Maggio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

"Orti in festa": cittadini "giardinieri" per un giorno - Trapani Oggi

0 Commenti

3

2

1

2

0

Testo

Stampa

Sport
Trapani-Erice

"Orti in festa": cittadini "giardinieri" per un giorno

22 Aprile 2013 15:36, di Redazione
"Orti in festa": cittadini "giardinieri" per un giorno
Sport
visite 316

Nonostante le condizioni meteo sfavorevoli, si è svolta con successo "Orti in festa. Il Verde va in città", prima operazione di "guerrilla gardening" a Trapani in programma ieri nella zona di viale Marche nel quartiere di Fontanelle sud. L'iniziativa, organizzata dai rappresentanti cittadini di Legambiente e Italia Nostra, ha ricevuto il patrocinio del Comune di Trapani e dell'Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della provincia di Trapani e dell'Ordine degli Architetti della Provincia di Trapani e la collaborazione di Fabbriceria Trapani 2.0, Cosa ne facciamo a Trapani, BiologiGas-Gruppo Acquisto Solidale, associazione EtiCOlogica, Rifiuti Zero Trapani, Riserva dello Zingaro, PromoVerde, Scout Agesci TP24 e della Parrocchia Santissimo Salvatore. A mettere a dimora le piante, in parte donate da alcuni vivai della provincia, in parte acquistate dagli stessi cittadini che hanno partecipato all'iniziativa, c'erano anche alcuni alunni dell'Istituto comprensivo "Giovanni Falcone" di Trapani. E poi tanti cittadini "comuni" che hanno colto e sposato con entusiasmo il progetto che, ovviamente, si articolerà in diverse fasi: dopo la messa a dimora delle piante, si provvederà ad innaffiarle e curare lo spazio verde così costruito per renderlo fruibile a tutti i cittadini. Tra coloro che si sono improvvisati "giardinieri" c'era anche il sindaco di Trapani Vito Damiano che ha piantato, insieme al parroco della chiesa Santissimo Salvatore, don Sebastiano Adamo, un albero di olivo. "Abbellire con la presenza di piante e fiori i quartieri della città - ha dichiarato il primo cittadino - è un modo per riqualificarli, per far crescere nuovi spazi verdi pubblici, favorendo lo coesione sociale e lo scambio di conoscenze e saperi". Ci pare un "segno" importante di speranza e rinascita che arriva dal basso e che ci si augura si propaghi a tanti altri aspetti del vivere quotidiano della città.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings