Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 27 Febbraio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Ospedale "Paolo Borsellino", l'Asp annuncia potenziamento dei servizi - Trapani Oggi

0 Commenti

4

1

1

0

1

Testo

Stampa

Attualità
Marsala

Ospedale "Paolo Borsellino", l'Asp annuncia potenziamento dei servizi

16 Gennaio 2014 18:43, di Ornella Fulco
Ospedale "Paolo Borsellino", l'Asp annuncia potenziamento dei servizi
Attualità
visite 367

Potenziamento dell’area di emergenza, avvio della Stroke Unit di 1° livello, espletamento della gara per l’assegnazione del servizio “punto ristoro” e ripristino della Guardia medica interdivisionale”. Queste le intenzioni comunicate dalla dirigenza dell’Asp di Trapani nel corso dell'incontro che si è tenuto oggi a Trapani, a proposito delle attività dell'ospedale "Paolo Borsellino" di Marsala, a cui hanno preso parte, oltre al vice sindaco di Marsala, Antonio Vinci, il direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale, Fabrizio De Nicola, i direttori sanitari e amministrativo, Cono Osvaldo Ernandez e Fabrizio di Bella, il direttore sanitario del “Paolo Borsellino", Maria Carmela Riggio, la responsabile della Unità operativa per le professioni infermieristiche e ostetriche, Anna Nuccio, e il responsabile di staff Danilo Faro Palazzolo. Nel corso dell’incontro è stato specificato che, già da lunedì prossimo, sarà in sevizio al Pronto Soccorso un nuovo infermiere mentre una seconda unità prenderà servizio dal Febbraio. Sempre nell’area di emergenza prenderà servizio un nuovo medico. Nelle more, si provvederà a raddoppiare il medico di guardia al Pronto Soccorso, con appositi turni gestiti dai medici dell’emergenza territoriale, in particolar modo nelle fasce orarie a maggior accesso di utenti. Nell’ambito della stessa struttura, inoltre, sarà garantito il doppio operatore al triage a seconda delle situazioni. Dall'inizio di Febbraio l’Asp provvederà ad inviare altri due infermieri professionali in ortopedia, dove vengono effettuati gli interventi all’anca per gli ultrasessantacinquenni entro le 48 ore, nel rispetto degli standard nazionali. Altri interventi specifici nell’ambito sanitario – ha precisato il direttore sanitario Ernandez - riguardano l'avviamento della Stroke Unit di 1° livello con due posti letto (di cui uno monitorato) nella divisione di Medicina generale e la ripresa della Guardia medica interdivisionale notturna. Le azioni di miglioramento riguarderanno anche altri reparti in una ottica più generale relativa alla riorganizzazione dell’intera rete ospedaliera. Per quanto riguarda il “punto di ristoro”, il direttore amministrativo Fabrizio Di Bella ha fatto presente che il suo ufficio ha proceduto ad un primo esame delle tre istanze presentate a seguito del bando di gara, giudicandole idonee. Adesso sarà compito di un apposita commissione, presieduta dalla dottoressa Riggio e composta da funzionari dell’Urega, procedere all’esame delle offerte per affidare l’incarico.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings