Trapani Oggi

Paceco, si rifanno gli argini del torrente Verderame - Trapani Oggi

Paceco |

Paceco, si rifanno gli argini del torrente Verderame

03 Novembre 2022 16:26, di Redazione
visite 2237

Avviati i lavori di rifacimento degli argini del torrente Verderame, anche nella parte del comune di Misiliscemi

Sono stati avviati i lavori di rifacimento degli argini del torrente Verderame, nella parte di competenza del Comune di Paceco, al confine con Salinagrande.

Il Sindaco, Giuseppe Scarcella, che ha effettuato un sopralluogo con i tecnici, l’ingegnere Andrea Greco e personale della ditta aggiudicataria, ha evidenziato che “si tratta di un intervento urgente, in considerazione delle previsioni meteorologiche con possibili piogge nel fine settimana”.

Il primo cittadino di Paceco esprime anche ringraziamenti all'ingegnere Giuseppe Asaro e al geometra Gaspare Cernigliaro del Quinto settore del Comune, per la predisposizione e l’aggiudicazione dei lavori lungo l’argine del Verderame.

Intanto continuano senza sosta gli interventi di pulitura di canali, griglie, tombini e condotte a Paceco e nelle frazioni di Dattilo e Nubia, da parte della squadra di pronto intervento del Comune, coordinata dalla responsabile della Protezione civile, Silvana Falsetta, e dal comandante della Polizia municipale, Giuseppe D’Alessandro. “Inoltre, con l’ausilio della pala meccanica in dotazione al Comune – precisa il Sindaco Scarcella – si continua a rimuovere il fango che si è accumulato nelle strade del territorio, a causa della pioggia caduta lo scorso 13 ottobre, e ci prepariamo a fronteggiare una nuova ondata di maltempo”.

Anche il Comune di Misiliscemi sta facendo la sua parte. Nel pomeriggio di ieri sono partiti i lavori per il rispristino dei tratti di argine del torrente Verderame, che sono ceduti lo scorso 13 ottobre, provocando l'allagamento di Salinagrande.

La decisione era stata presa dal commissario straordinario Carmelo Burgio alla fine di una riunione convocata in via ieri mattina, presenti i tecnici del Genio civile, della Protezione civile e del Comune per assumere i provvedimenti atti a fronteggiare una nuova possibile emergenza”. Per domani e sabato, infatti, è prevista pioggia e lungo l’alveo del Torrente non è ancora stato effettuato alcun intervento.

Il Comune di Misiliscemi interverrà con propri mezzi, insieme alla Protezione civile, per i primi interventi tampone prima delle piogge previste per il fine settimana. Praticamente saranno ripristinati i tagli che insistono lungo le sponde del fiume e ripulite le valvole di deflusso oltre a ridurre alcuni canneti nella parte alta del torrente che bloccano il deflusso dell’acqua.

Nel frattempo l’Autorità di bacino, ente preposto agli interventi strutturali e di pulitura dell’intero corso fluviale, ha predisposto la gara d’appalto per i lavori e già domani è prevista l’apertura delle buste delle ditte partecipanti.

A meno di problemi di natura burocratica, l’Autorità di bacino potrà iniziare i lavori di sua pertinenza a partire da martedì prossimo. Il commissario Carmelo Burgio ha anche preallertato il Coc, insieme alla Potezione civile e alle associazioni di volontariato per eventuali emergenze che dovessero verificarsi in questo fine settimana. Il Commissario Burgio ha già predisposto che i livelli di allerta meteo dei bollettini del Dipartimento di Protezione Civile dovranno essere considerati di un livello superiore di gravità. Se necessario ordinerà ordinare l’evacuazione della popolazione di Misiliscemi.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie