Trapani Oggi

Palazzo d'Alì acceso in segno di veglia e bandiera a mezz'asta per i pescatori sequestrati in Libia - Trapani Oggi

Trapani | Cronaca

Palazzo d'Alì acceso in segno di veglia e bandiera a mezz'asta per i pescatori sequestrati in Libia

10 Dicembre 2020 19:45, di Redazione
visite 512

Inizia Trapani ma l'invito del sindaco Tranchida è rivolto a tutti i colleghi

La luce di Palazzo d'Alì, sede del Comune di Trapani, accesa, in segno di veglia, e bandiera a mezz'asta fino a quando non saranno liberati i pescatori mazaresi prigionieri in Libia.

La decisione è del sindaco Giacomo Tranchida che ha anche scritto una lettera ai colleghi e alle colleghe delle città costiere affinchè si stringano tutti attorno alla comunità mazarese e alle famiglie dei marinai per far loro sentire – dice il primo cittadino trapanese -il nostro affetto e il nostrosostegno anche simbolico.

L'auspicio è che i pescatori possano far rientro nelle loro case per Natale.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie