Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 29 Novembre 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Pallacanestro Trapani: stiramento muscolare, si ferma Gianluca Tredici - Trapani Oggi

0 Commenti

4

0

1

0

1

Testo

Stampa

Pallacanestro Trapani: stiramento muscolare, si ferma Gianluca Tredici

31 Agosto 2012 11:33, di Niki Mazzara
Pallacanestro Trapani: stiramento muscolare, si ferma Gianluca Tredici
visite 352

Trapani, 31 agosto 2012- Primo infortunio stagionale nella Pallacanestro Trapani, con lo stiramento muscolare di primo grado agli adduttori della gamba sinistra rimediato da Gianluca Tredici durante la seduta di ieri pomeriggio. Certamente fuori dai convocati nell’amichevole che la Pallacanestro Trapani disputerà domani a Capo D’Orlando, è presumibile che sarà costretto a rinunciare anche a quella di giovedì 6 settembre ad Agrigento e debba rimanere fermo per tutto il corso della prossima settimana. Due, intanto, le sedute di oggi (in mattinata l’allenamento fisico, alle 8.30, e nel pomeriggio quello tecnico, alle 18) che completeranno il lavoro settimanale e condurranno appunto all’amichevole esterna di domani (ore 19), in cui la Pallacanestro Trapani affronterà l’Orlandina (Legadue) al PalaFantozzi di Capo d’Orlando. Inatno su questa fase di avvio di stagione è intervenuto Luca Ianes, pivot Pallacanestro Trapani: “Parlare di pallacanestro con il direttore sportivo Francesco Lima per me è sempre stato importante. Sin da quando l’ho conosciuto nelle esperienze di Ribera e Palermo, l’ho ritenuto un professionista competente e una persona di cui potermi fidare. Dopo avere ascoltato da lui il progetto della Pallacanestro Trapani, il cui fautore principale è il presidente Pietro Basciano, non posso che essere contento della scelta di giocare a Trapani. Qui c’è esattamente quello che mi attendevo, con una società seria e un ambiente molto attento e appassionato alla nostra squadra. Una squadra che presenta un bel mix fra giocatori esperti e giovani e garantisce quel dinamismo che qualsiasi gruppo ricerca. Il lavoro procede bene e l’atmosfera dello spogliatoio è positiva. Questo è il periodo dell’anno in cui bisogna pedalare tanto e pensare poco: magari portando il proprio contributo alla ricerca degli equilibri giusti all’interno del gruppo. Il campionato è relativamente lontano ma la qualità del lavoro di oggi risulterà successivamente molto importante”.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings