Trapani Oggi

Parco Nazionale Isola di Pantelleria e Consorzio Vini Doc al Vinitaly - Trapani Oggi

Pantelleria | Italia

Parco Nazionale Isola di Pantelleria e Consorzio Vini Doc al Vinitaly

10 Aprile 2022 10:40, di Redazione
visite 746

Occasione per valorizzare le buone pratiche agricole dell’isola

In occasione del Vinitaly 2022 a Verona,

Parco Nazionale Isola di Pantelleria e Consorzio Vini Doc concretizzano un’importante tappa della strategia di valorizzazione della produzione vitivinicola pantesca e di offerta di occasioni promozionali per tutti i produttori dell’isola.
Nello stand A1 del pad. 2 Sicilia, Parco e Consorzio hanno reso disponibile un’area per l’esposizione e la degustazione dei vini DOC di Pantelleria, facendo conoscere le loro peculiarità, frutto di una pratica agricola “eroica” proclamata dall’Unesco: la vite ad alberello. Sarà proprio questo elemento a dare spunto ad un importante riflessione sul tema della biodiversità, quale principio di futuro sostenibile che metterà insieme le voci di chi, dall’unicità del contesto pantesco, ha avviato attività di sperimentazione e ricerca all’insegna della tutela ambientale.

Domani dalle ore 10.30
alle 11.30 nell’area conferenze del pad. 2 SICILIA è in programma un incontro per parlare di “Biodiversità neklla Costituzione Italiana.  Dalle buone pratiche dell'isola di Pantelleria alla valorizzazione dei territori per un futuro sostenibile: tra viticoltura eroica, riconoscimenti Unesco e paesaggi rurali”.
Con il coordinamento di Giorgio dell’Orefice, giornalista de Ilsole24ore, sono previsti gli interventi Catia Bastioli, amministratore delegato di Novamont; Antonio Rallo, presidente Consorzio Vini Doc Sicilia; Luca Bianchi, vice presidente ISMEA- direttore SVIMEZ; Ettore Prandini, presidente nazionale Coldiretti. Salvatore Gabriele e Sonia Anelli, rispettivamente presidente e direttrice del Parco Nazionale Isola di Pantelleria, insieme a Benedetto Renda, presidente Consorzio Vini Doc Pantelleria accoglieranno Luca Zaia, presidente regione Veneto, e Nello Musumeci, presidente regione Sicilia: mettendo insieme così due territori che condividono elementi del paesaggio storico rurale, l’eccellenza del riconoscimento Unesco, azioni per il supporto ai lavoratori dell’agricoltura eroica nonché attività di ricerca volte alla qualità produttiva e al futuro sostenibile.

L’isola di Pantelleria, con la riforma dell’art. 9 della Costituzione che ha visto il riconoscimento legislativo della tutela dell’ambiente, della biodiversità e degli ecosistemi, vuole essere laboratorio in cui tracciare le buone prassi per mantenere l’integrità del paesaggio e sposare in modo operativo la politica contro lo sfruttamento della terra, sensibilizzando ognuno ad una maggiore responsabilità del proprio ruolo.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie