Trapani Oggi

Partanna ricorderà Rita Atria, la ragazza che sfidò la mafia - Trapani Oggi

Partanna | Cronaca

Partanna ricorderà Rita Atria, la ragazza che sfidò la mafia

26 Luglio 2023 07:48, di Laura Spanò
visite 2890

Oggi verrà ricordato il 31esimo anniversario della morte

Nel 31esimo anniversario della morte, nel pomeriggio Rita Atria, la giovane testimone di giustizia morta suicida una settimana dopo la strage di via D’Amelio in cui fu ucciso Paolo Borsellino verrà ricordata a Partanna sua città natale. Alle 16 si terrà la Santa messa presso la Chiesa Matrice celebrata dal vescovo Mons. Angelo Giurdanella. Alle 17,30 nel cimitero di Partanna ci sarà un saluto davanti alla tomba di Rita.

Alle 22 in piazza Falcone e Borsellino si svolgerà la prima edizione del Premio Nazionale «Picciridda», nato dal desiderio di ricordare l’esemplare coraggio della giovane Rita. Ospiti «Bellamorea» ed il cantautore Andrea Canto. Tra i premiati il magistrato Alessandra Camassa, l’Associazione Casamemoria Peppino e Felicia Impastato, Luigi De Magistris, Nicola Clemenza ed il significativo premio alla memoria di Paolo Borsellino.

Paolo Borsellino è il magistrato con il quale Rita Atria si era confidata raccontando i retroscena di una faida mafiosa che coinvolgeva la sua famiglia.

A Trapani

L'associazione trapanese Erythros, d’intesa con la Associazione antimafia “Rita Atria”, questa sera alle 19 deporrà un mazzo di rose rosse sotto la targa che, a Trapani, indica la piazzetta intitolata alla giovane testimone di giustizia, morta suicida a Roma il 26 luglio del 1992, a una settimana dalla strage di via d’Amelio.

Il verde urbano della piazzetta Rita Atria fu risistemato proprio da Erythros, un paio di anni fa, contestualmente ad un intervento realizzato proprio dalla associazione nell’ambito di un progetto di "Arricchimento Arboreo del Comune di Trapani" in un’area compresa tra le vie Barraco e Augello.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie