Trapani Oggi
Trapani Oggi

Venerdì, 13 Dicembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Perché stop alla demolizione natanti? - Trapani Oggi

0 Commenti

3

6

0

0

0

Testo

Stampa

Attualità
Mazara del Vallo

Perché stop alla demolizione natanti?

08 Gennaio 2010 10:34, di Ornella Fulco
Perché stop alla demolizione natanti?
Attualità
visite 272

Mazara del Vallo, 8 gennaio 2010- E’ quasi passato un anno dalla chiusura del bando per l’arresto definitivo dei natanti (scad. 28/02/2009) ed ancora da parte del ministero delle Politiche Agricole non è stata pubblicata alcuna graduatoria in merito. "Non comprendiamo l’atteggiamento del ministero ed auspichiamo una tempestiva soluzione condividendo pienamente lo stato di malumore delle marinerie siciliana ed in primis quella di Mazara del Vallo, in quanto questa misura è in grado di dare una boccata di ossigeno a molte imprese che attualmente soffrono. Inoltre,  sottolinea il dotor Natale Amoroso, presidente della Organizzazione di Produttori della pesca di Trapani, lo stop del bando sta producendo anche effetti negativi su altre misure del FEP, di competenza Regionale, come le misure socio – economiche che sono direttamente collegate alla misura nazionale della demolizione. Ringraziamo per l’impegno profuso il deputato Regionale Scilla ma invitiamo tutta la classe politica a fare la propria parte in merito ed a non lasciare il settore in perenne abbandono, ricordando, c0nclde Amoroso,che è un settore che esiste da sempre e non solo in certi periodi di convenienza". Intanto oggi il  Presidente del Consiglio Provinciale di Trapani, Peppe Poma, ha scritto al Sottosegretario di Stato con delega alla Pesca, On. Antonio Buonfiglio, chiedendone l’immediato  intervento affinché possa finalmente avere piena attuazione il bando per la demolizione dei natanti e alleviare così, almeno per quanto riguarda questo aspetto della più complessiva problematica, lo stato di crisi che attanaglia l’attività di pesca.  Poma scrive che " è in atto lo stato di agitazione del 90% delle imprese armatoriali presenti in provincia di Trapani, in particolare a Mazara del Vallo, associate alla locale Confederazione Imprese Pesca, in segno di protesta contro la finora mancata piena attuazione di quanto previsto dal bando per la demolizione dei natanti. In realtà, detto bando è stato chiuso nel mese di marzo del 2009, ma fino ad oggi non è stata ancora pubblicata la graduatoria  degli ammessi al beneficio in questione. Lo stato di agitazione coinvolge anche commercianti e lavoratori dell’indotto, rendendo ancora più grave la già difficile situazione in cui da tempo versa il settore della pesca, settore di vitale importanza non solo per l’economia mazarese ma dell’intera nostra provincia, specie in questo periodo caratterizzato dalle conseguenze della ben nota recessione globale".

© Riproduzione riservata

Commenti
Perché stop alla demolizione natanti?
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie