Trapani Oggi

Pescivendolo multato tenta di aggredire militare della Guardia Costiera - Trapani Oggi

Trapani | Cronaca

Pescivendolo multato tenta di aggredire militare della Guardia Costiera

11 Marzo 2014 13:51, di Ornella Fulco
visite 869

Il titolare di una pescheria di via Conte Agostino Pepoli è stato arrestato, ieri, da agenti della Volante per aver tentato di aggredire un militare della Guardia Costiera di Trapani nel corso di un controllo sui prodotti ittici in vendita all’interno del suo esercizio commerciale. P.C., 46 anni, è andato in escandescenze quando gli sono stati contestati la mancata emissione di alcuni scontrini fiscali e l'assenza della documentazione sulla tracciabilità di una partita di pesce che comportavano l’elevazione di una sanzione amministrativa 1500 euro e il sequestro del prodotto. Il titolare della pescheria ha impugnato un coltello di grosse dimensioni tentando di raggiungere il militare della Guardia Costiera che gli contestava le violazioni commesse. Con non poche difficoltà l'uomo è stato bloccato dagli agenti della Volante che, insieme ai militari della Squadra Nautica della Capitaneria di Porto, della Compagnia della Guardia di Finanza e agli agenti della Polizia Municipale di Trapani, stavano effettuando i controlli presso una serie di esercizi commerciali. Il commerciante è stato dichiarato in arresto per resistenza, violenza e minacce a pubblico ufficiale e per tentate lesioni personali a pubblico ufficiale aggravate dall’arma che impugnava. Giudicato con il rito direttissimo, l'uomo ha chiesto di definire la sua posizione con il rito del patteggiamento ed è stato condannato a sei mesi di reclusione con la concessione della sospensione della pena.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie