Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 18 Luglio 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Porci con le Ali. Bologna interviene sulla vicenda Trapani Calcio - Trapani Oggi

2 Commenti

0

1

1

0

2

Testo

Stampa

barraco
Sport
Trapani

Porci con le Ali. Bologna interviene sulla vicenda Trapani Calcio

18 Giugno 2019 14:26, di Redazione
Porci con le Ali. Bologna interviene sulla vicenda Trapani Calcio
Sport
visite 8920

Quando la famiglia Morace decise di mettere in vendita il Trapani Calcio, tra quanti manifestarono il loro interesse c'era anche Peppe Bologna, ex editore di Telescirocco. Una trattativa che non decollò mai, e che quindi, come altre, naufragò nel nulla. Oggi Bologna interviene sulla vicenda della gestione del Trapani Calcio, e lo fa come al solito con quella punta di provocazione che è della persona. Una riflessione, la sua,  a tutto tondo, e quindi non certamemte tutta da condividere, Ma che altrettanto certamente porta noi a riflettere non solo sul Calcio, ma anche sul nostro territorio. Ci ha chiesto ospitalità e noi gliela diamo.    Trapani non sei terra di conquista, diceva Nino Montanti. Ed invece si.
Giacomo Pilati: 'In una città avara di scelte, sempre pronta a stendere tappeti rossi agli invasori'. E si
Anche nel calcio, Trapani vien derisa e presa per i fondelli da un romano, un pugliese, da chiunque.
Mi domandavo: se Il Trapani non riuscirà a iscriversi al campionato, chi se ne avvantaggerà?
Non vorrei che tutta questa carnevalata sia ben orchestrata. Vigilare, sorvegliare e poi? Dopo che Santachiara è stata derubata, si misero i catenacci.
Serviva una iniziativa forte che mettesse attorno ad un tavolo, intanto, i comuni di Trapani, Paceco, Erice e Valderice e quindi tentare il coinvolgimento di alcuni imprenditori, a questo punto, anche palermitani, sauditi, cinesi, e così  via. Agli ''imprenditori'' trapanesi (o che lucrano con Trapani)  assenti,  darei, comunque, un semplice e forte segnale: NO CALCIO; NO PARTY!
L'amministrazione comunale osserva: c è stata solo una tiepida minaccia a chi sta sbeffeggiando i trapanesi: il calcio diventa secondario.
In tutti questi mesi si è tanto parlato a vanvera. Quanti criticano, pretendono, vogliono il Trapani in B, hanno dato un'occhiata ai bilanci, alla situazione societaria? Fatelo.
Di contro vien da piangere nel constatare che il gran casino in corso per il calcio, non ci sia stato per l'aeroporto, per la ferrovia, per l'immondizia, per le buche. Boh.
Non ci si troverebbe in questa situazione se il Fazio (ex sindaco e amico dell'attuale amministrazione) non avesse inguaiato  Morace?
E pensare che Fazio, per assurdo, potrebbe risolvere il caso se convincesse il suo amico (e non solo suo) Lando a diventare protagonista. Aimeri, Energeticambiente, Agesp, Econord, Funierice, Luglio Musicale, Liberty lines, Ryanair, Firriato se ci siete, battete un colpo.
Passerelle, masturbazioni mentali, vacuità.
Trapani muore e ci mette la faccia, pure.
Cosa fare subitissimo?
Costituire una task force composta dai comuni di Trapani, Paceco, Valderice ed Erice ed attivarsi per tentare di risolvere il problema che non è del calcio ma della mortificazione straniera.

© Riproduzione riservata

Commenti
Porci con le Ali. Bologna interviene sulla vicenda Trapani Calcio

VITO

IL COMUNE DI TRAPANI CHE SI ESPONE IN PRIMA PERSONA ?? MA SE NON RIESCONO NEMMENO A TENERE PULITA LA CITTA' RIDOTTA AD UN LETAMAIO !!!!!!

fred

Meglio un Pippinu ca panza locale e di cuore che questi affaristi da recessione morale e culturale

Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie