Trapani Oggi
Trapani Oggi

Martedì, 19 Ottobre 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Porto di Bonagia, si va verso il dissequestro della banchina - Trapani Oggi

0 Commenti

6

1

0

0

0

Testo

Stampa

Politica
Valderice

Porto di Bonagia, si va verso il dissequestro della banchina

29 Aprile 2014 15:54, di Ornella Fulco
Porto di Bonagia, si va verso il dissequestro della banchina
Politica
visite 383

Sembra sbloccarsi positivamente la vicenda del sequestro di una parte della banchina di riva, lato est, del porto di Bonagia avvenuto lo scorso 15 gennaio da parte della Capitaneria di Porto su disposizione dell'Autorità giudiziaria. Nel corso di una serie di verifiche, infatti, era emerso che, tra i documenti necessari alla realizzazione dell’opera, mancava quello relativo alla concessione dell’area – che è demaniale – da parte della Regione che è l’ente che finanzia l’esecuzione delle opere. "Abbiamo ricevuto il verbale di consegna per cinque anni di una parte dell’area - precisa il sindaco di Valderice - riguardante i lavori della banchina. Il provvedimento è propedeutico al dissequestro. In particolare la consegna riguarda l’area dove sono state eseguite le opere a terra che - dichiara Mino Spezia - con il provvedimento odierno, potranno essere completate, permettendo ai natanti di attraccare in sicurezza nella ormai prossima stagione estiva". Restano, invece, da definire le opere a mare per le quali sono stati avviati gli adempimenti per la procedura di esclusione della Valutazione ambientale strategica. "E' ragionevole supporre - commenta il primo cittadino - che, con la conclusione positiva del predetto iter procedimentale, si potrà definire l’infrastruttura entro pochi mesi". Per quanto riguarda, invece, la vicenda più complessiva della messa in sicurezza del porto, per i cui lavori il sindaco di Valderice ha chiesto una proroga del finanziamento già riconosciuto dalla Regione, "il Dipartimento della Programmazione della Regione Siciliana - spiega il sindaco - ha richiesto alcuni ulteriori adempimenti da parte della nostra amministrazione comunale che ha già provveduto, per istruire il provvedimento che dovrà essere adottato dalla Giunta regionale e ottenere un altro periodo di proroga per la realizzazione dei lavori".

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings