Trapani Oggi

Lega Navale Trapani: Presentato il progetto di recupero di un antico schifazzo - Trapani Oggi

Trapani | Attualità

Lega Navale Trapani: Presentato il progetto di recupero di un antico schifazzo

09 Maggio 2022 07:07, di Alessandro De Bartolomeo
visite 388

Progetto teso al recupero funzionale di un pezzo della storia trapanese

E' stato presentato a Trapani nel corso di un convegno presso la locale sezione della Lega Navale un progetto teso al recupero funzionale di uno schifazzo, imbarcazione tipica realizzata a trapani negli anni 30 presso uno dei principali cantieri navali cittadini. Finito il recupero lo schifazzo assumerà il ruolo di imbarcazione istituzionale della Lega Navale e dell’intera città di Trapani, testimone navigante di un tempo e di un’arte che fu, a beneficio di cittadini, studenti e turisti che avranno la possibilità, proprio a bordo dello schifazzo, di approfondire la storia della città. La barca sarà infatti utilizzata per escursioni lungo la costa trapanese durante le quali verrà illustrata agli ospiti, da guide esperte, la storia di Trapani vista dal mare.

Attualmente la barca versa in uno stato di notevole degrado generale malgrado,ma scafo e strutture portanti sono in maggior parte ancora integre. Per riportare la barca in perfetto stato di navigazione ripristinando l’originalità dei piani è pero previsto un intervento importante quantificato in oltre 35mila euro come riporta la brochure dedicata al convegno, edita per l'occasione e reso noto dall'ufficio stampa dell'evento stesso. Il presidente della locale sezione della Lega Navale Nicola Di Vita in una nota a margine diffusa, invita a raccolta tutti quanti volessero contribuire alla realizzazione di questo progetto: “Siamo felici di aver presentato questo progetto per noi molto importante e su cui, come sezione trapanese della Lega Navale Italiana, lavoriamo da diversi mesi anche in collaborazione con il Comune di Trapani, sponsor e privati cittadini. Riteniamo che questa idea possa dare lustro alla nostra città e alla cultura del mare tutta. Per realizzare questo affascinante progetto, però, abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti, appassionati del mare, della cultura e della nostra terra. Chiediamo, quindi, di darci supporto e di prendere contatto con la nostra sezione per la realizzazione di questo progetto, che può diventare il sogno dei trapanesi”. 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie