Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 29 Ottobre 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Pressione fiscale, il sindaco risponde alle critiche - Trapani Oggi

0 Commenti

4

0

0

5

1

Testo

Stampa

Politica
Valderice

Pressione fiscale, il sindaco risponde alle critiche

30 Luglio 2015 13:06, di Niki Mazara
Pressione fiscale, il sindaco risponde alle critiche
Politica
visite 297

"Abbassare la pressione tributaria si può". Così esordisce, in una nota diffusa alla stampa il sindaco di Valderice Mino Spezia. La pubblichiamo integralmente. "In buona sostanza - scrive il primo cittadino - abbiamo invertito la tendenza degli ultimi anni! Il sistema di agevolazioni per i cittadini e le imprese relativo alla Tassa sui Rifiuti (TARI), unitamente alla riduzione dell'IMU per le attività produttive, rappresentano il pacchetto di misure voluto da questa Amministrazione Comunale e dimostrano, nei fatti, come sia possibile andare incontro ai cittadini e sostenere le imprese quando si opera seriamente, con dedizione e con spirito di servizio nei confronti di una intera comunità che ha riposto nella tua persona le sue speranze". "Lungi dal voler enfatizzare - prosegue Spezia - questo è un risultato storico frutto di una politica accorta, di risparmio e di gestione responsabile delle risorse pubbliche, raggiunto in un momento di congiuntura economica negativa, di grande affanno e in un momento in cui le casse dei comuni si trovano in condizioni non proprio floride. Tutto il resto sono proclami e comparsate che sanno di nulla autentico. Non saremo strateghi dell’economia ma….: la riduzione dei costi della politica (con il taglio dei compensi di Sindaco ed Assessori); l'eliminazione delle collaborazioni esterne (che nel passato venivano pagate dissanguando oltremodo le già asfittiche casse comunali a discapito di servizi basilari e del sostegno a chi versava in condizioni di maggiore svantaggio); il dimezzamento dei compensi del nucleo di valutazione; la riduzione da tre ad uno del numero dei componenti del collegio dei revisori dei conti; un più moderno ed economico sistema di convocazione delle commissioni consiliari e dei consigli comunali mediante l’utilizzo della posta elettronica certificata; la riduzione delle spese per la telefonia mobile e per il gasolio degli automezzi; la manutenzione degli impianti di pubblica illuminazione effettuata da risorse interne che permette un risparmio di circa 80.000,00 euro l’anno; l'ammodernamento dell'impianto di pubblica illuminazione con l'installazione delle lampade a Led che garantiscono un notevole risparmio sui consumi di energia elettrica;….sono alcune delle misure adottate da Noi e che oggi permettono la riduzione dei tributi per cittadini ed imprese". "Da quest'anno - sottolinea il sindaco di Valderice - i cittadini e le imprese di Valderice possono risparmiare fino al 30% della parte variabile della TARI conferendo i rifiuti differenziati (vetro, plastica, carta, cartone etc.) presso il Centro Comunale di Raccolta di contrada Seggio. Inoltre, i cittadini e le imprese potranno ulteriormente risparmiare se provvederanno al compostaggio dei rifiuti usufruendo di uno sconto rispettivamente del 20% per le utenze domestiche e del 10 % per le utenze non domestiche. Sull'IMU il Consiglio comunale (nella seduta del 30 luglio 2015), accogliendo la proposta dell'Amministrazione comunale, ha deliberato la riduzione dal 10,60 per mille al 10,00 per mille per gli immobili non assimilati ad abitazione principale appartenenti alle categorie catastali A10 (uffici e studi privati), C1 (negozi e botteghe), C2 (magazzini e locali di deposito), C3 (laboratori e locali di deposito), D1 (opifici in genere), D7 e D8 (fabbricati costruiti o adattati per le speciali esigenze di attività industriali e commerciali e non suscettibili di destinazione diversa senza radica- li trasformazioni) ma esclusivamente adibiti ad attività produttive/commerciali e di servizi, a condizione che l’immobile stesso sia di proprietà del titolare dell’attività medesima ed abbia la destinazione d’uso pertinente rispetto all’attività svolta". "La proposta di abbassamento della pressione tributaria - si legge ancora nella nota - avanzata dall'Amministrazione comunale l'unica in campo dato che la minoranza non ha partecipato al voto probabilmente perchè poco interessata all'argomento – è stata approvata esclusivamente dalla maggioranza e precisamente dai gruppi consiliari di Partito Democratico, Valderice Torna a Crederci e Valderice che Vogliamo. Ma v'è di più. Abbiamo dato mandato agli uffici finanziari di prevedere sulla bozza del redigendo Bilancio di Previsione apposito stanziamento di spesa a beneficio dei giovani imprenditori che vorranno intraprendere una propria attività lavorativa nel Comune di Valderice, rinviando a successivo provvedimento la determinazione delle modalità di accesso ed erogazione". "Fuori da ogni polemica - conclude Spezia - a coloro che in questi giorni hanno cercato di minimizzare la portata dei risultati che Noi abbiamo raggiunto in soli due anni alla guida del paese chiediamo di fare chiarezza e di spiegare cosa hanno fatto nei cinque anni in cui hanno amministrato. Per riprendere un’espressione di un noto scrittore siciliano “I vincitori sono sempre colpevoli, e va bene. Ma gli sconfitti, è sicuro che siano innocenti?....”. E noi siamo “colpevoli” di agire per il bene della nostra comunità, e non a parole. E poi, li invitiamo a sorridere: in fondo anche loro potranno beneficiare del nostro buon governo! Alla prossima colpa...".

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings