Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 09 Aprile 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Problematiche Carceri. - Trapani Oggi

0 Commenti

3

0

4

0

0

Testo

Stampa

Politica
Trapani

Problematiche Carceri.

30 Novembre 2009 20:08, di Niki
Problematiche Carceri.
Politica
visite 250

Trapani, 30 novembre 2009- Il Presidente Peppe Poma ed i Capigruppo del Consiglio Provinciale  (Matteo Angileri per Alleati per il Sud, Santo Corrente per l’MPA, Salvatore Daidone per il PD, Giuseppe Ortisi per il Gruppo Misto e Duilio Pecorella, Vice Capogruppo del PDL) nella tarda mattinata di oggi si sono recati presso il carcere del capoluogo dove hanno avuto un incontro con il Direttore, Dott. Renato Persico. Nel corso della riunione, svoltasi in un clima di piena disponibilità alla reciproca collaborazione nel superiore interesse della popolazione carceraria e di tutto il personale dipendente, hanno ricevuto ulteriore conferma i dati già emersi in altre occasioni e, in particolare, che fra Trapani,Favignana, Castelvetrano e Marsala sono in atto detenute 309 persone in più rispetto alla ricettività massima a fronte della mancanza di almeno 100 agenti nel previsto organico, In particolare, 500 sono i detenuti nel carcere del Capoluogo, di cui 115 per reati di mafia e di camorra, quindi appartenenti al circuito alta sicurezza, e 140 extra- comunitari; 150 a Favignana, di cui 64 internati; 107 a Castelvetrano, 45 a Marsala. Per quanto concerne invece il personale dipendente, carente di un centinaio di agenti, è stato ribadito che sono necessari 60 unità a Trapani (50 uomini e 10 donne), 20 a Favignana, 10 a Marsala e 10 a Castelvetrano. Il Direttore Persico, nel sottolineare comunque che la situazione delle carceri trapanesi rientra nei parametri della media nazionale, ha avuto parole di apprezzamento nei confronti del personale penitenziario di cui ha riconosciuto il massimo impegno e la grande professionalità, doti che garantiscono l’espletamento del servizio nel rispetto della sicurezza e dei diritti dei detenuti. Renato Persico ha però evidenziato che il nucleo di polizia penitenziaria di stanza presso il S.Giuliano Trapani deve provvedere anche ai servizi di piantonamento e traduzione delle altre carceri della provincia (traduzioni presso case di cura o tribunali, necessità varie inerenti il regime di arresti domiciliari, etc.), incidendo così, sulla base anche dell’aumentato carico di lavoro intervenuto negli ultimi anni, sulla  complessiva disponibilità numerica degli agenti di custodia. Il Direttore Persico, infine, ha chiesto un intervento di natura finanziaria da parte della Provincia Regionale che consenta di realizzare le opere necessarie alla riutilizzazione del campetto di calcio sito all’interno del S.Giuliano, in modo da potere consentire ai detenuti la necessaria importante attività fisica e ricreativa. Su quest’ultimo punto c’è stato l’impegno ad intervenire, in raccordo con il Prefetto, da parte del Presidente Poma e di tutti i Capigruppo consiliari. La Conferenza dei Capigruppo, inoltre, ha ribadito il già intervenuto sostegno al progetto, proposto dall’Istituto scolastico “Leonardo Sciascia” di Casa Santa – Erice, che da sei anni è presente con appositi corsi nei tre reparti maschili dell’alta sicurezza della casa circondariale di S.Giuliano, di dotare le classi di una palestra fornita di attrezzature ginniche, con l’obiettivo di non lasciare i detenuti nell’assoluta immobilità ma di consentire loro il necessario sfogo per il benessere psico-fisico."Ringrazio il Direttore Persico – ha dichiarato il Presidente Peppe Poma – per la preziosa collaborazione fornita allo svolgimento dell’attività istituzionale della Conferenza dei Capigruppo e, quindi, dell’intero Consiglio Provinciale, che, anche in questa occasione, come già avvenuto nei giorni scorsi in sede di approvazione delle variazioni al bilancio di previsione, conferma il concreto impegno a favore di tutte le Forze dell’Ordine".

© Riproduzione riservata

Commenti
Problematiche Carceri.
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie
Change privacy settings