Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 18 Aprile 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Processo Fazio, sul banco dei testimoni il presidente della Regione Musumeci - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

1

Testo

Stampa

Cronaca
Trapani

Processo Fazio, sul banco dei testimoni il presidente della Regione Musumeci

26 Febbraio 2020 14:52, di Laura Spanò
Processo Fazio, sul banco dei testimoni il presidente della Regione Musumeci
Cronaca
visite 846

Udienza stamane del processo che vede imputato l’ex deputato regionale ed ex sindaco di Trapani, Mimmo Fazio, accusato di corruzione nell’ambito dell’inchiesta "Mare Monstrum", si tratta del filone delle indagini trapanesi. Hanno deposto, chiamati dall’accusa, rappresentata dal Pm Brunella Sardoni, il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci e il segretario regionale del PSI, Nino Oddo. Con loro anche altri testi.Musumeci è stato ascoltato in qualità di deputato regionale e presidente dell'allora commissione regionale antimafia, il secondo Oddo, come deputato regionale. 
Il presidente della Regione Siciliana, Musumeci, ha raccontato di alcune lettere anonime che arrivarono alla Commissione regionale antimafia di cui lui era presidente, a proposito della gestione dei trasporti marittimi in Sicilia e che furono cestinate perchè non portavano la firma. "Di alcune lettere - ha anche riferito - feci la copia come mio promemoria perchè riportavano argomenti di cui intendevo occuparmi nella mia attività di parlamentare d'opposizione".
“Fazio – ha detto Musumeci – era fra i più attivi parlamentari regionali della Commissione Antimafia e non mi ha mai chiesto di interessarmi in questioni che riguardavano i trasporti marittimi siciliani”.
Il presidente della regione ha anche detto di essersi rivolto a Fazio per questioni personali inerenti un suo piccolo appezzamento di terreno destinato a viticoltura.
Per ciò che riguarda l'ex deputato Nino Oddo, il Pm Sardoni ha chiesto se Fazio nelle commissioni Ambiente avesse in qualche modo perorato le problematiche inerenti i collegamenti ed in particolare avesse sostenuto gli interessi dell'Ustica Lines. Oddo ha prima detto di non ricordare ma poi ad una contestazione del Pm, ha poi confermato che apostrò Fazio "chiedendogli se era lì per tutelare gli interessi di tutti i siciliani o se faceva l'avvocato difensore della Ustica Lines". Per l'esponente socialista però si è trattato di normale dialettica politica.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings