Trapani Oggi
Trapani Oggi

Venerdì, 23 Luglio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Qualità della vita nelle province italiane, Trapani è ultima - Trapani Oggi

0 Commenti

3

1

0

1

2

Testo

Stampa

Attualità
#Roma

Qualità della vita nelle province italiane, Trapani è ultima

27 Novembre 2017 08:38, di Ornella Fulco
Qualità della vita nelle province italiane, Trapani è ultima
Attualità
visite 596

E’ la provincia di Trapani ad occupare l'ultima posizione nell'edizione 2017 della classifica sulla qualità della vita stilata da ItaliaOggi. L’indagine nelle province italiane -  giunta alla sua diciannovesima edizione - due obiettivi: stimolare il dibattito sui percorsi da intraprendere per incrementare il benessere (non solo economico) delle comunità locali; misurare e rendere di dominio pubblico il gap dell’azione politica e amministrativa fornendo  spunti e indicazioni per l’attività dei policy maker e degli amministratori locali. Nove sono stati gli indicatori presi in considerazione: affari e lavoro, ambiente, criminalità, disagio sociale e personale, popolazione, servizi finanziari e scolastici, sistema salute, tempo libero, tenore di vita. Nella classifica è il Nordest a monopolizzare le prime posizioni: dopo Bolzano e Trento ci sono Belluno e Vicenza; Treviso è sesta, Pordenone nona e Udine decima. Potenza (44/a) è la prima provincia del Sud. Milano è stabile al 57° posto. Tra le città metropolitane Firenze svetta al 37°posto, con una risalita di 11 gradini rispetto alla precedente rilevazione. Bologna è 43/a ( 4), Torino 77/a (-7), Palermo 106/a (-2). La Sicilia e la Calabria sono entrambe connotate da una qualità della vita insoddisfacente mentre risulta accettabile - unica regione del Sud - in Basilicata, dove anche l’altra provincia, Matera, si colloca a metà classifica (51/a). Quadro contrastante, invece, per la Sardegna, dove ad una qualità della vita insoddisfacente per Cagliari, Medio Campidano e Carbonia-Iglesias, fa da contraltare una qualità accettabile a Ogliastra, Nuoro e Olbia-Tempio. Secondo la "fotografia" scattata da ItaliaOggi, circa il 58% della popolazione italiana (contro il 53,3% dello scorso anno), pari a 35 milioni 161 mila residenti (erano 32 milioni 732 mila nel 2016), vive in province caratterizzate da una qualità della vita scarsa o insufficiente. Per visualizzare la classifica completa clicca qui

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings