Trapani Oggi

Qualità della vita nelle province italiane, Trapani è ultima - Trapani Oggi

#Roma | Attualità

Qualità della vita nelle province italiane, Trapani è ultima

27 Novembre 2017 08:38, di Ornella Fulco
visite 819

E’ la provincia di Trapani ad occupare l'ultima posizione nell'edizione 2017 della classifica sulla qualità della vita stilata da ItaliaOggi. L’indagi...

E’ la provincia di Trapani ad occupare l'ultima posizione nell'edizione 2017 della classifica sulla qualità della vita stilata da ItaliaOggi. L’indagine nelle province italiane -  giunta alla sua diciannovesima edizione - due obiettivi: stimolare il dibattito sui percorsi da intraprendere per incrementare il benessere (non solo economico) delle comunità locali; misurare e rendere di dominio pubblico il gap dell’azione politica e amministrativa fornendo  spunti e indicazioni per l’attività dei policy maker e degli amministratori locali. Nove sono stati gli indicatori presi in considerazione: affari e lavoro, ambiente, criminalità, disagio sociale e personale, popolazione, servizi finanziari e scolastici, sistema salute, tempo libero, tenore di vita. Nella classifica è il Nordest a monopolizzare le prime posizioni: dopo Bolzano e Trento ci sono Belluno e Vicenza; Treviso è sesta, Pordenone nona e Udine decima. Potenza (44/a) è la prima provincia del Sud. Milano è stabile al 57° posto. Tra le città metropolitane Firenze svetta al 37°posto, con una risalita di 11 gradini rispetto alla precedente rilevazione. Bologna è 43/a ( 4), Torino 77/a (-7), Palermo 106/a (-2). La Sicilia e la Calabria sono entrambe connotate da una qualità della vita insoddisfacente mentre risulta accettabile - unica regione del Sud - in Basilicata, dove anche l’altra provincia, Matera, si colloca a metà classifica (51/a). Quadro contrastante, invece, per la Sardegna, dove ad una qualità della vita insoddisfacente per Cagliari, Medio Campidano e Carbonia-Iglesias, fa da contraltare una qualità accettabile a Ogliastra, Nuoro e Olbia-Tempio. Secondo la "fotografia" scattata da ItaliaOggi, circa il 58% della popolazione italiana (contro il 53,3% dello scorso anno), pari a 35 milioni 161 mila residenti (erano 32 milioni 732 mila nel 2016), vive in province caratterizzate da una qualità della vita scarsa o insufficiente. Per visualizzare la classifica completa clicca qui

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie