Trapani Oggi
Trapani Oggi

Venerdì, 07 Maggio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Raccolta differenziata: dal governo Musumeci 5 mln per 134 Comuni virtuosi - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Politica
Calatafimi Segesta

Raccolta differenziata: dal governo Musumeci 5 mln per 134 Comuni virtuosi

25 Marzo 2021 17:50, di Redazione
Raccolta differenziata: dal governo Musumeci 5 mln per 134 Comuni virtuosi
Politica
visite 1752

**Aggiornamento** PACECO -Una somma di circa 47 mila euro è stata assegnata dalla Regione al Comune di Paceco, per i risultati raggiunti nella raccolta differenziata dei rifiuti.
Un importo complessivo di cinque milioni, in particolare, è stato ripartito tra i “Comuni dell’Isola che nell'anno 2019 hanno superato la soglia del 65 per cento di raccolta differenziata in materia di rifiuti urbani”, con decreto firmato ieri dagli assessori regionali Gaetano Armao (Economia) e Marco Zambuto (Autonomie locali e Funzione pubblica).
A Paceco è stato assegnato un totale di 47.395,17 euro (18.656,72 euro di quota fissa attribuita a ciascun comune virtuoso, maggiorata di una quota di 28.738,45 euro attribuita in proporzione alla popolazione).
«È un premio alla buona amministrazione, ma soprattutto alla capacità e alla diligenza dei nostri cittadini nella differenziazione dei rifiuti» evidenzia il Sindaco di Paceco, Giuseppe Scarcella, esprimendo anche un plauso all'assessore Federica Gallo per l’impegno profuso, in considerazione del fatto che «la percentuale di raccolta differenziata nel territorio di Paceco è andata ben oltre il 65 per cento, ed è già passata dal 71,3 per cento del 2019 all’84 per cento raggiunto nel 2020».
«L’assegnazione di circa 47 mila euro da parte della Regione – aggiunge il primo cittadino – consente al Comune di Paceco di poter disporre di ulteriori risorse a beneficio della collettività».____________________________________________________________________________
**Aggiornamento** SALEMI - Un contributo di 45.854 euro è stato riconosciuto al Comune di Salemi per i risultati raggiunti nella raccolta differenziata. Il decreto degli assessorati regionali all'Economia e alla Funzione pubblica ripartisce cinque milioni di euro ai Comuni siciliani virtuosi in tema di rifiuti solidi urbani che nel corso del 2019 hanno superato il 65 per cento della raccolta differenziata.
 "È l'ulteriore conferma della bontà della scelta fatta all'inizio del nostro percorso amministrativo - afferma il sindaco di Salemi, Domenico Venuti -. Fin dall'inizio abbiamo deciso di puntare sulla raccolta differenziata e adesso tocchiamo con mano i risultati grazie alle buone pratiche messe in atto dai salemitani e alla sinergia tra l'Amministrazione e la società Energetikambiente - prosegue Venuti -. Utilizzeremo questi fondi per ridurre i costi del servizio e migliorarlo ulteriormente".
________________________________________________________________________________
Sono 17 in provincia di Trapani i Comuni virtuosi in tema di rifiuti solidi urbani: Buseto-Palizzolo, Calatafimi-Segesta, Custonaci, Favignana, Gibellina, Marsala, Mazara del Vallo, Paceco, Pantelleria, Partanna, Petrosino, Poggioreale, Salaparuta, Salemi, San Vito Lo Capo, Valderice e Vita. Complessivamente in Sicilia sono 134.
A questi Comuni si divideranno i cinque milioni di euro stanziati dal governo Musumeci. È stato pubblicato sul sito della Regione il decreto inter-assessoriale (Economia e Autonomie locali) - firmato da Gaetano Armao e Marco Zambuto - che assegna un contributo agli enti locali che nel corso del 2019 hanno superato il 65 per cento della raccolta differenziata. A beneficiarne - in attuazione di una norma regionale – sono 134 Comuni di nove province dell’Isola, il cui elenco predisposto dal dipartimento dell’Acqua e dei rifiuti è stato validato dall’Arpa Sicilia.
«Cresce di anno in anno – evidenzia l'assessore Zambuto – il numero dei Comuni “ricicloni”. Nel 2018 erano 79 e l'anno precedente appena 31. Un aumento che conferma una sempre maggiore sensibilità ambientale da parte dei siciliani, oltre all'impegno quotidiano dei sindaci».Questo l’elenco dei Comuni beneficiari del finanziamento, a cui è stata assegnata una somma fissa di 18.656 euro e una variabile in base alla popolazione.
Provincia di Agrigento (24): Agrigento, Burgio, Calamonaci, Cammarata, Campobello di Licata, Castrofilippo, Cattolica Eraclea, Comitini, Grotte, Joppolo Giancaxio, Lucca Sicula, Menfi, Montevago, Racalmuto, Realmonte, Ribera, Sambuca di Sicilia, San Giovanni Gemini, Santa Elisabetta, Santa Margherita di Bèlice, Sant’Angelo Muxaro, Santo Stefano di Quisquina, Sciacca e Villafranca Sicula.
Provincia di Caltanissetta (9): Butera, Campofranco, Delia, Marianopoli, Milena, Montedoro, Resuttano, Vallelunga Pratameno e Villalba.
Provincia di Catania (20): Aci Bonaccorsi, Aci Castello, Belpasso, Biancavilla, Camporotondo Etneo, Castel di Iudica, Grammichele, Licodia Eubea, Maletto, Mazzarrone, Militello in Val di Catania, Mineo, Mirabella Imbaccari, Raddusa, Ramacca, San Cono, San Michele di Ganzaria, Santa Venerina, Scordia e Vizzini.
Provincia di Enna (4): Cerami, Leonforte, Nissoria e Troina.
Provincia di Messina (23): Acquedolci, Alcara Li Fusi, Antillo, Caronia, Castel di Lucio, Furci Siculo, Gualtieri Sicaminò, Itala, Longi, Mazzarrà Sant’Andrea, Montalbano Elicona, Pettineo, Reitano, Roccafiorita, Roccalumera, Rometta, San Marco d'Alunzio, Santa Teresa di Riva, Santo Stefano di Camastra, Sinagra, Torrenova, Tusa e Villafranca Tirrena.
Provincia di Palermo (27): Aliminusa, Altofonte, Balestrate, Baucina, Bisacquino, Caccamo, Campofiorito, Camporeale, Cerda, Cinisi, Contessa Entellina, Corleone, Giardinello, Giuliana, Godrano, Gratteri, Isnello, Lascari, Misilmeri, Montelepre, Palazzo Adriano, Pollina, Prizzi, San Cipirello, San Giuseppe Jato, Trappeto e Ventimiglia di Sicilia.
Provincia di Ragusa (4): Chiaramonte Gulfi, Giarratana, Monterosso Almo e Ragusa.
Provincia di Siracusa (6): Buccheri, Buscemi, Ferla, Portopalo di Capo Passero, Solarino e Sortino.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings