Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 04 Luglio 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Raccolta differenziata, si parte domani - Trapani Oggi

0 Commenti

5

0

0

2

12

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Raccolta differenziata, si parte domani

03 Aprile 2018 11:16, di Ornella Fulco
Raccolta differenziata, si parte domani
Attualità
visite 1162

Raccolta differenziata sì, raccolta differenziata no, raccolta differenziata forse. Le incertezze dei cittadini e anche qualche polemica sull'avvio "senza preavviso" del servizio si sono rincorsi, in questi giorni, nelle conversazioni e sui social. In teoria, secondo quanto disposto nell'ordinanza comunale dello scorso 28 marzo, i Trapanesi avrebbero dovuto applicare il nuovo sistema a partire da oggi ma la "macchina" della raccolta, gestita attualmente dalla Trapani Servizi, stenta a partire a pieno regime. I 16 punti di raccolta previsti sul territorio comunale - dove i cittadini non serviti dall'attuale porta a porta devono conferire i rifiuti differenziati secondo il calendario diffuso dagli uffici comunali - non sono stati ancora attivati perché le necessarie verifiche sulla compatibilità della collocazione dei cassoni con le norme del Codice della strada non sono ancora state effettuate. Da domani si ovvierà al problema con lo stazionamento di mezzi della Trapani Servizi nelle zone già indicate. Per fare il punto sui vari aspetti del provvedimento oggi si è svolto un incontro tra l'amministratore delegato della Trapani Servizi, l'ingegnere Carlo Guarnotta, e il commissario straordinario del Comune Francesco Messineo. La partecipata del Comune deve affrontare diverse criticità per garantire il servizio, come è disegnato sulla carta, a partire dalla disponibilità di risorse umane a quella di mezzi che un sistema capillare di raccolta differenziata dei rifiuti richiede. "La raccolta differenziata partirà da domani, 4 aprile, con l'umido - spiega l'ingegnere Guarnotta da noi appositamente contattato - che, nelle zone già servite dal porta a porta, sarà ritirato dai nostri operatori. Gli altri cittadini dovranno recarsi nei punti di raccolta dove troveranno fermi i nostri mezzi. Giovedì sarà la volta dell'indifferenziato, ritirato porta o porta o conferito nei cassonetti lasciati nelle aree non servite dal servizio". Tutte le altre tipologie di rifiuti, anche per le zone servite dal porta a porta, dovranno essere depositate nei punti di raccolta o presso l'isola ecologica del lungomare Dante Alighieri. In questo ultimo caso i cittadini continueranno ad usufruire, secondo il nuovo regolamento entrato in vigore, di agevolazioni sulla TARI. Per conferire i rifiuti differenziati non possono essere utilizzati sacchi di plastica neri ma è necessario munirsi di sacchi attraverso i quali sia possibile individuare che tipologia di rifiuti contengono. I cittadini potranno utilizzare ancora i cassonetti dedicati e le "campane" di colore, blu, verde, giallo già presenti in alcune zone cittadine. Presso i 16 punti di conferimento mobili indicati dal Comune i rifiuti differenziati potranno essere conferiti solo nelle giornate e negli orari previsti dall’ordinanza e non verrà rilasciata ai cittadini alcuna ricevuta. "Al momento - sottolinea l'amministratore delegato della Trapani Servizi - non è prevista la fornitura all’utenza di sacchetti e contenitori specifici che potranno essere consegnati solo previo accordo con l’amministrazione comunale. Nei prossimi giorni saranno rimossi tutti i cassonetti delle zone dove è già effettuata la raccolta porta a porta. Nelle altre zone i cassonetti resteranno e saranno utilizzato solo per depositarvi l'indifferenziato che potrà essere contenuto in sacchetti di qualunque tipologia e colore". Per le utenze non domestiche - negozi, uffici, ecc - l'amministrazione comunale trapanese, invece, ha avviato l'iter per l'espletamento della gara per l’affidamento del servizio di raccolta porta a porta dei rifiuti differenziati, per la durata di 100 giorni lavorativi, il cui termine ultimo per la ricezione delle offerte è stato fissato al prossimo 9 aprile.  Nel frattempo il servizio, con il sistema della manifestazione di interesse, è stato affidato per 60 giorni lavorativi alla New System Service srl di Marsala che ha presentato la migliore offerta economica al ribasso. L'obiettivo è di raggiungere il 35% di differenziata entro il prossimo 31 maggio, in ottemperanza con quanto stabilito dal presidente della Regione Nello Musumeci. Lo scenario è quindi delineato e, se per qualche giorno, sarà adottata una certa tolleranza nel prelievo dei rifiuti non conferiti correttamente, i cittadini sono invitati ad adeguarsi da subito per non incorrere nelle sanzioni pecuniarie, comprese tra 25 e 500 euro, fatta salva l’applicazione di più gravi sanzioni amministrative pecuniarie e/o penali previste dalle disposizioni di legge in materia. Il servizio di raccolta porta a porta sarà esteso a tutto il territorio comunale quando alla Trapani Servizi subentrerà la ditta che gestisce il servizio per tutti i Comuni aderenti alla SRR "Trapani provincia nord". Il personale della Trapani Servizi, circa 100 lavoratori, sarà assorbito dal nuovo soggetto gestore, la Energetikambiente srl, che si è aggiudicato la gara e che dovrà garantire il servizio di raccolta differenziata dal prossimo 1 settembre dopo la sottoscrizione dei contratti con le amministrazioni comunali e con la SRR. Dopo il passaggio delle competenze, si prevede entro fine anno, la Trapani Servizi sospenderà il servizio di raccolta e continuerà ad occuparsi dell'impianto di trattamento di contrada Belvedere e della discarica di contrada Borranea. Per consultare il depliant del Comune con tutte le informazioni e istruzioni cliccate qui

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings