Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 13 Luglio 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Raccolta differenziata, ulteriore giro di vite dell'amministrazione comunale - Trapani Oggi

0 Commenti

3

3

1

0

0

Testo

Stampa

Attualità
Mazara del Vallo

Raccolta differenziata, ulteriore giro di vite dell'amministrazione comunale

23 Agosto 2016 11:11, di Niki Mazara
Raccolta differenziata, ulteriore giro di vite dell'amministrazione comunale
Attualità
visite 260

Nuova ordinanza del sindaco Nicola Cristaldi, in materia di rifiuti, che spiega ed integra le modalità di conferimento regolamentate dalla legge e da precedenti ordinanze e inasprisce ulteriormente le sanzioni per i trasgressori che sono ancora più severe se le violazioni sono commesse da attività commerciali. “Tutti noi - spiega il primo cittadino di Marsala - dobbiamo collaborare perché la nostra città sia sempre più vivibile ed accogliente. Ho dato disposizioni al Comando di Polizia Municipale di intensificare i controlli ambientali. Chi inquina paga! L’abbandono e il deposito incontrollati di rifiuti nel territorio sono vietati e saranno sanzionati ancor più severamente”. I rifiuti dovranno essere conferiti, negli appositi cassonetti dislocati sul territorio comunale, dalle ore 20 alle ore 8 del mattino successivo di ogni giorno, escluso il sabato e la domenica. Anche nelle zone servite dalla raccolta porta a porta il conferimento dei rifiuti - sia differenziati che indifferenziati - dinanzi alle abitazioni è consentito dalle ore 20 alle ore 8 del mattino successivo. Gli stessi orari di conferimento saranno previsti per il conferimento dei rifiuti differenziati nei diversi punti di raccolta differenziata realizzati dall’Amministrazione nel territorio e delimitati da segnaletica orizzontale gialla e verde. In questi punti - che saranno successivamente dotati di contenitori per l’organico - sarà possibile conferire i rifiuti differenziati contenuti in appositi sacchetti colorati che saranno distribuiti dall’amministrazione comunale. Ai cittadini che non rispettano orari e modalità di conferimento dei rifiuti, nel caso di primo accertamento di violazione, si applica la sanzione minima di 100 euro; nel caso in cui lo stesso soggetto ricorra nella stessa infrazione per ogni volta successiva alla prima si applica la sanzione di 300 euro. Se le violazioni vengano commesse da esercenti di attività commerciale di qualsiasi tipologia, o da chiunque sia collegato alla stessa, nel caso di primo accertamento di violazione si applica la sanzione minima di 300 euro che diventano 500 nel caso di seconda violazione e 1.000 nel caso di terza violazione con la chiusura immediata dell’esercizio commerciale per tre giorni consecutivi. Se l'abbandono riguarda rifiuti pericolosi la sanzione amministrativa è aumentata fino al doppio e la violazione può essere punita, in casi gravi, anche con l’arresto da tre mesi ad un anno o con l'ammenda di 26 mila euro. Ai titolari o collaboratori di bar, ristoranti, pub, pizzerie, hotel, camping, stabilimenti balneari, obbligati ad effettuare la raccolta differenziata, nel caso di esposizione i rifiuti differenziati e non in luoghi diversi dall’area dove sono collocati i contenitori dedicati e già consegnati; conferimento non corretto per errata esecuzione della raccolta differenziata (esempio quello di mischiare diverse tipologie di rifiuti; conferire una tipologia di rifiuti in un contenitore destinato ad altra tipologia); conferimento non corretto per mancata esecuzione della raccolta differenziata sarà applicata la sanzione amministrativa pecuniaria di 100 euro nel caso di primo accertamento di violazione; nel caso in cui lo stesso soggetto incorra nella stessa infrazione per la seconda volta si applica la sanzione di 250 euro che diventano 500 al terzo episodio insieme alla chiusura immediata dell’esercizio commerciale per tre giorni consecutivi. L’ordinanza sindacale n. 94 del 23 agosto 2016 è in fase di pubblicazione all’albo pretorio online del portale istituzionale www.comune.mazaradelvallo.tp.it e nella sezione “Amministrazione Trasparente” dello stesso portale.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings