Trapani Oggi

Ravanusa, dalla Regione un milione al Comune per le prime spese - Trapani Oggi

Sicilia

Ravanusa, dalla Regione un milione al Comune per le prime spese

29 Dicembre 2021 17:46, di Redazione
visite 533

Nella tragedia morirono dieci persone

La Regione Siciliana ha stanziato un milione di euro per il Comune di Ravanusa dove l’11 dicembre scorso una violenta esplosione ha causato dieci vittime e distrutto moltissimi edifici. A renderlo noto il presidente Nello Musumeci che ha disposto con il capo della Protezione civile regionale Salvo Cocina il trasferimento d’urgenza della somma all’Ente locale dell’Agrigentino.

«Così come promesso durante il mio sopralluogo a Ravanusa (nella foto), il giorno successivo all’esplosione, la Regione sta intervenendo dal punto di vista finanziario per le prime spese emergenziali a favore delle famiglie sfollate, che hanno avuto distrutta la casa. Salgono così a due milioni le risorse destinate dalla Regione al Comune di Ravanusa, se aggiungiamo quello della norma - prima firmataria la deputata ravanusana Giusi Savarino - votata dall’Ars».

Nell’immediatezza della tragedia, il governo Musumeci ha dichiarato “lo stato di crisi e di emergenza regionale” e richiesto a Roma “lo stato di emergenza nazionale”.

«Siamo in attesa di sapere - conclude il presidente della Regione - se il governo nazionale abbia previsto una risorsa per Ravanusa nella Finanziaria, mentre la nostra Protezione civile sta definendo nei dettagli la propria ricognizione tecnico-finanziario. Ai primi dell’anno convocherò un vertice a Palermo per definire un cronoprogramma da avviare subito». 

Su quella esplosione la Procura di Agrigento sta ancora indagando.  «L'esplosione è stata prodotta da una “bolla” o “camera” di metano innescata da una casuale scintilla». A fare chiarezza, in maniera ufficiale, sulle cause dell’inferno di via Trilussa a Ravanusa, era stato il procuratore capo di Agrigento Luigi Patronaggio.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie