Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 21 Novembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Reati ambientali sotto la lente di ingrandimento dei Carabinieri - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Cronaca
Trapani

Reati ambientali sotto la lente di ingrandimento dei Carabinieri

16 Luglio 2019 14:59, di Redazione
Reati ambientali sotto la lente di ingrandimento dei Carabinieri
Cronaca
visite 956

I Carabinieri trapanesi sono impegnati in un attento ed analitico controllo della provincia per quanto riguarda i reati ambientali.Nel fine settimana i militari dell’Arma in servizio alla Stazione di Locogrande, nel corso di una serie di controlli mirati,  hanno denunciato cinque persone per diversi reati. La prima denuncia riguarda reati di tipo ambientale e di smaltimento di rifiuti per T.M. napoletano cl. 73, rappresentante legale di una grossa ditta. Coadiuvati da personale Arpa (Azienda Regionale Protezione Ambiente) di Trapani, procedevano al controllo dell’impianto fotovoltaico industriale sito in Contrada Ballottella, riscontrando che  7.183 pannelli fotovoltaici dismessi, considerati quindi rifiuti Raee, erano stati accatastati sul terreno all’interno del sito senza procedere al loro regolare smaltimento, in violazione delle norme ambientali. I predetti pannelli, del valore complessivo stimato di circa 700.000,00 euro, venivano posti sotto sequestro penale.
Nella stessa giornata, nell’ambito dello stesso servizio mirato in materia di reati ambientali, i Carabinieri hanno deferito in stato di libertà T.A.S. cl 71 e A.R. cl 79 entrambi trapanesi responsabili di aver creato una discarica abusiva e non autorizzata di rifiuti pericolosi, ponendo sotto sequestro un’area recintata sita in quella via san clemente  di proprietà di uno dei due denunciati, destinata a discarica abusiva dove all’interno vi erano due  autovetture in stato di abbandono; due  elettrodomestici in disuso; due  bombole da gas, vuote; otto  cisterne di eternit; vario materiale di risulta e sfabbricidi. Infine, domenica  col supporto di personale Enel venivano denunciate in stato di libertà S.A.N. cl 74 e P.M. cl 48 per furto di energia elettrica in quanto il contatore Enel era stato manomesso comportando una registrazione dei consumi nettamente inferiore a quanto effettivamente consumato.

© Riproduzione riservata

Commenti
Reati ambientali sotto la lente di ingrandimento dei Carabinieri
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie