Trapani Oggi

Reddito di cittadinanza a mafiosi. - Trapani Oggi

Cronaca

Reddito di cittadinanza a mafiosi.

21 Gennaio 2022 06:43, di Redazione
visite 497

Sono 5 le denunce nel Catanese.

Cinque persone, tra mafiosi e loro famigliari, sono stati denunciati dai carabinieri della compagnia di PaternĂ² e del Nucleo ispettorato del lavoro di Catania accusati di avere percepito senza averne diritto il Reddito di Cittadinanza. Tra gli indagati, appartenenti a clan che, condannati con sentenze passate in giudicato, hanno fatto richiesta ed ottenuto il sussidio statale , un esponente della cosca Alleruzzo-Assinnata-Amantea e un appartenente al gruppo di Picanello della 'famiglia' Santapaola-Ercolano di Catania.

Sono state denunciate anche tre donne: una detenuta affiliata al clan Rapisarda, e moglie di un reggente di una cosca che allo stato attuale si trova in carcere in regime di 41bis,  e altre due hanno richiesto e ottenuto il beneficio per conto dei loro rispettivi coniugi che sono stati condannati definitivamente per associazione mafiosa.

Secondo l'accusa, l'importo complessivo riscosso indebitamente a vario titolo tra marzo 2020 e settembre 2021 è di oltre 48.000 euro. L'Inps , ha revocato il beneficio su delega della Procura di Catania e ha avviato le procedure per il loro recupero. Le operazioni condotte dai militari dell'Arma , in collaborazione con carabinieri del Nil di Catania , hanno permesso nel 2021 in città e provincia di acquisire elementi sul conto di all'incirca 149 persone che, a vario titolo, con attestazioni false, hanno in modo indebito goduto delle somme di denaro pubblico destinate loro per un ammontare complessivo che supera il milione di euro.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie