Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 10 Agosto 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Revoca assegnazione area del Cantiere navale: gli ex lavoratori chiedono a Turano di ripensarci - Trapani Oggi

0 Commenti

3

1

1

1

1

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Revoca assegnazione area del Cantiere navale: gli ex lavoratori chiedono a Turano di ripensarci

02 Febbraio 2018 13:26, di Redazione
Revoca assegnazione area del Cantiere navale: gli ex lavoratori chiedono a Turano di ripensarci
Attualità
visite 553

Le recenti dichiarazioni dell'assessore regionale alle Attività Produttive, Mimmo Turano, sulla richiesta di revoca dell'assegnazione dell'area demaniale dell'ex Cantiere Navale di Trapani inviata al presidente dell'Autorita portuale di sistema Pasqualino Monti, hanno messo in allarme gli ex dipendenti del CNT che, in una nota stampa, prendono posizione: "In questo momento - scrivono - chiedere una revoca dell'affidamento sarebbe come condannarci ad una morte certa. Non abbiamo più ammortizzatori sociali ed ormai la situazione è grave, non possiamo più aspettare". I lavoratori ricordano che la società aggiudicataria dell'area, la Marinedi, per bocca di Renato Marconi, ha rassicurato i lavoratori sulla sua intenzione non solo di acquisire l'area in questione ma anche di partecipare ad un eventuale bando per i bacino di carenaggio - che è di proprietà della Regione - quando questo sarà  pronto, "rilanciando l'intero comparto cantieristico e diportistico con notevoli sviluppi in termini di occupazione". I lavoratori auspicano che "con lo stesso impegno ed interesse l'assessore mandi una nota al Ministero delle Infrastrutture con la quale chieda che venga immediatamente e, senza perdere più tempo, consegnata l'area a Marinedi in modo da mettere fine a questa troppo lunga e triste storia”. Sull’assegnazione della concessione alla società di Marconi pende l'esito di un ricorso davanti al Consiglio di Giustizia Amministrativa.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings