Trapani Oggi

Richiedenti asilo inseriti in aziende del Trapanese - Trapani Oggi

Trapani | Attualità

Richiedenti asilo inseriti in aziende del Trapanese

03 Dicembre 2014 08:48, di Ornella Fulco
visite 444

In programma oggi pomeriggio l'incontro tra il Prefetto Leopoldo Falco e i richiedenti asilo che hanno preso parte al progetto regionale "Orient Expre...

In programma oggi pomeriggio l'incontro tra il Prefetto Leopoldo Falco e i richiedenti asilo che hanno preso parte al progetto regionale "Orient Express" finanziato dai Fondi Sociali Europei per soggetti disagiati e richiedenti asilo umanitario del CARA di Salinagrande. Il progetto è stato realizzato attraverso tre azioni: l’individuazione delle professionalità fra gli extracomunitari di diverse nazionalità, una campagna di sensibilizzazione fra il mondo delle imprese del territorio per diffondere una cultura dell’accoglienza e della solidarietà e la realizzazione di azioni per l’inserimento professionale e lavorativo dei richiedenti asilo e rifugiati nel mondo del lavoro. "Il metodo dell’apprendimento e dell’inserimento diretto in ambiente lavorativo e l’elemento della “socializzazione” (personale e lavorativa) - rilevano i responsabili del progetto - hanno costituito nel loro insieme lo strumento migliore per l’implementazione di nuove competenze e per il superamento di condizioni di disagio e marginalità". All’incontro di oggi in Prefettura interverranno i quindici richiedenti asilo inseriti nel progetto che porvengono da Somalia, Nigeria, Gambia, Eritrea, Bangladesh, Pakistan, Mali e Sri Lanka. Saranno presenti anche il direttore dell’Ufficio Emigrantes della Curia di Trapani, don Leonardo Giordano, il presidente dell’associazione Acuarinto di Agrigento, Donato Notonica, capo fila del progetto "Oriente Express", i responsabili delle aziende che hanno aderito al progetto e la tutor Sana Hermi. Parteciperà all'incontro anche una delegazione dell’Anolf Sicilia costituita dal presidente regionale, Salvatore Daidone, e da Valentina Campanella e Maurice Eriaremhien, co presidente Anolf di Trapani.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie