Trapani Oggi
Trapani Oggi

Mercoledì, 08 Luglio 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

"Ampliare pianta organica SRR", l'Assessorato dà ragione a Tranchida su vertenza lavoratori Trapani Servizi - Trapani Oggi

0 Commenti

3

0

0

0

0

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

"Ampliare pianta organica SRR", l'Assessorato dà ragione a Tranchida su vertenza lavoratori Trapani Servizi

12 Novembre 2018 19:53, di Ornella Fulco
"Ampliare pianta organica SRR", l'Assessorato dà ragione a Tranchida su vertenza lavoratori Trapani Servizi
Attualità
visite 824

Si discuterà domani, in una seduta straordinaria e aperta del Consiglio comunale, della vertenza riguardante i lavoratori della Trapani Servizi che, intanto, registra una svolta importante. Con una nota di oggi, infatti, l'Assessorato regionale all'Energia ha ribadito alla SRR Trapani provincia nord la strada da seguire per definire il futuro lavorativo dei dipendenti. La società d'ambito deve, come già aveva sottolineato il sindaco di Trapani Giacomo Tranchida, seguire le disposizioni contenute nella legge regionale 9/2010. Anche l'amministratore unico della società partecipata dal Comune, Carlo Guarnotta, aveva inviato uguale richiesta al Cda della SRR invitando la società a procedere alla ridefinizione della propria pianta organica, passaggio utile a garantire la continuità lavorativa e i diritti acquisiti dai 92 dipendenti della Trapani Servizi che saranno, dal 1° gennaio 2019, utilizzati dalla Energetikambiente per gestire la raccolta differenziata dei rifiuti in città e frazioni."Non può che richiamarsi codesta società - si legge nella nota dell'assessore Pierobon - alla corretta applicazione dell'articolo 19, commi 7, lettera c, e 8 della legge n. 9 dell'8 aprile 2010 che appaiono chiari nel loro tenore letterale, onde evitare l'insorgere di contenziosi e aggravio di costi per la società medesima. La stessa legge e il successivo Accordo quadro del 6 agosto 2013, d'altronde, stabiliscono e chiariscono i requisiti del personale salvaguardato". 
Una conferma importante, quindi, per il sindaco Tranchida che, proprio al rifiuto dei due altri componenti  del CdA della SRR Trapani provincia nord, i sindaci Giuseppe Bica, di Custonaci, e Alberto Di Girolamo, di Marsala e membri del CdA, aveva nei giorni scorsi rassegnato le dimissioni da presidente, e per l'amministratore unico della Trapani Servizi  Carlo Guarnotta. Nel frattempo, proprio in queste ore, si sta lavorando a Trapani con le organizzazioni sindacali di categoria, per definire i dettagli dell'accordo di distacco dei dipendenti che così potranno transitare alla Energetikambiente ed essere utilizzati dalla società che si è aggiudicata l'appalto.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings