Trapani Oggi

"Riduzione tratte nel bando trasporti marittimi per le Egadi". Forgione scrive al Ministero - Trapani Oggi

Egadi | Politica

"Riduzione tratte nel bando trasporti marittimi per le Egadi". Forgione scrive al Ministero

12 Settembre 2022 19:04, di Laura Spanò
visite 658

Tolta la corsa delle 20 e quella per Marettimo con trasbordo

Una nota è stata inviata dal sidaco delle Egadi Francesco Forgione al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile, all' Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità e per conto alle Società diNavigazione Liberty Lines e Società di Navigazione Caronte & Tourist / Siremar.

Nella nota viene espressa la preoccupazione “per la riduzione di alcune tratte nel bando trasporti marittimi per le Isole Egadi e per il mancato prolungamento degli orari estivi (ministeriali) al 30 settembre. È stata tolta perché tratta ministeriale la corsa delle 20 e quella per Marettimo con trasbordo. Principalmente la preoccupazione riguarda le modifiche nel bando d'appalto, e poi anche questa proroga di orari estivi fino al 30 settembre che sono stati recepiti in parte. Solo i regionali e non i ministeriali.

“Più volte l’Amministrazione Comunale Di Favignana - Isole Egadi – scrive Forgione - ha inviato note al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile e all’Assessorato delle Infrastrutture e della Mobilità della Regione Siciliana, per esprimere il proprio dissenso in merito al nuovo assetto degli orari previsti dal nuovo bando trasporti per i collegamenti marittimi con Favignana, Levanzo e Marettimo. In tutti gli incontri e nelle note inviate, l’Amministrazione Comunale, ha sempre espresso il suo parere contrario ad eventuali rimodulazioni, che vedrebbero una riduzioni di corse e tratte navali o modifiche nelle fasce orarie considerate non funzionali, che in realtà sono importanti per la comunità egadina e per i flussi turistici. Da parte dei nostri interlocutori sono sempre giunte rassicurazioni e proposte di miglioramento del servizio di trasporto marittimo. Ci duole costatare che i fatti non corrispondono a quanto dichiarato finora, per tanto si chiedono chiarimenti urgenti in merito. In questi giorni si ripropone il problema delle richieste di proroga dell’orario estivo del trasporto marittimo fino al 30 di settembre, si ribadisce la necessità di garantire l’immediato ripristino delle corse serali per e dall’Arcipelago delle Egadi, l’interruzione di queste corse arreca un grave danno sia allo spostamento dei residenti ma soprattutto un danno economico a tutte le attività ricettive e turistiche che vedono ridursi la mobilità territoriale con gravi disagi e perdite. Esprimiamo una netta contrarietà e si chiede la convocazione dei sindaci delle isole di Sicilia per chiarimenti”.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie