Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 17 Aprile 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Ripulita area comunale abbandonata, diventerà il "Parco del Mandorlo" - Trapani Oggi

0 Commenti

4

0

0

0

0

Testo

Stampa

Attualità
Castellammare del Golfo

Ripulita area comunale abbandonata, diventerà il "Parco del Mandorlo"

19 Aprile 2016 14:27, di Niki Mazara
Ripulita area comunale abbandonata, diventerà il "Parco del Mandorlo"
Attualità
visite 469

Un piccolo parco a beneficio delle famiglie e dei cittadini dove prima esistevano solo sterpaglie e rifiuti. Questo il progetto che si sta realizzando su un terreno comunale, abbandonato da decenni, che rinasce grazie alla cooperativa sociale “Unione delle famiglie”. I soci della cooperativa, composta da famiglie di cittadini in situazione di disagio economico, hanno già ripulito il terreno in via Suor Maria D’Anna, asportando centinaia di metri cubi di rifiuti di ogni genere, soprattutto sfabbricidi, con la collaborazione di una ditta di movimento terra. Nell’area crescono già alcuni alberi di mandorlo e di olivo. Il sindaco Nicolò Coppola ha spiegato che è intenzione dell'amministrazione comunale posizionarvi delle panchine e dei giochi bambini perché diventi il "Parco del Mandorlo”, un piccolo polmone verde cittadino. Alla "Unione delle famiglie" è stato già affidato un terreno sequestrato alla mafia in località Pagliarelli dove sarà realizzato un punto di primo soccorso per cani randagi. Sono già 200 i cani raccolti dalla strada e fatti adottare dai suoi soci. La cooperativa si è occupata anche della pulizia delle aree verdi comunali. "Sono molto soddisfatto - commenta Coppola - poiché si tratta di un traguardo importante: circa cento famiglie di concittadini che hanno difficoltà economiche collaborano, con senso civico, rendendo risorse terreni improduttivi, come nel caso dei terreni sequestrati alla mafia o della piccola area verde in via Suor Maria D’Anna. Nessun assistenzialismo ma lavoro e produttività".

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings