Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 18 Aprile 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Riqualificazione quartiere "San Giuliano", convocata assemblea con i cittadini - Trapani Oggi

0 Commenti

4

0

3

1

3

Testo

Stampa

Attualità
Erice

Riqualificazione quartiere "San Giuliano", convocata assemblea con i cittadini

07 Gennaio 2016 11:42, di Niki Mazara
Riqualificazione quartiere "San Giuliano", convocata assemblea con i cittadini
Attualità
visite 411

Si svolgerà lunedì prossimo alle 17 al centro sociale "Peppino Impastato" l'assemblea pubblica convocata dall'amministrazione comunale ericina in vista degli interventi da realizzare nel quartiere San Giuliano. Saranno il sindaco Giacomo Tranchida, l'assessore comunale alle grandi opere e progetti Gianni Mauro, il commissario straordinario e i tecnici di staff e dello Iacp, ad illustrare la tempistica e le modalità dei lavori che riguarderanno numerose palazzine e alloggi popolari nell'ambito del Contratto di Quartiere il cui bando di gara è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana il 18 dicembre scorso. Interessate dai lavori di manutenzione straordinaria sono le palazzine 8, 10, 11, 12, 13, 21, 23, 25, in via Ciullo D'Alcamo e 45 e 46 in via Accardi. Si procederà al rifacimento degli impianti elettrici ed idrici, compresi i servizi igienico-sanitari e le cucine, e al rifacimento prospetti. Saranno eseguiti anche degli interventi di tipo sperimentale per il riutilizzo delle acque piovane per i servizi igienici che mirano ad assicurare un risparmio nei consumi idrici. Saranno collocati nuovi serbatoi idrici per tutti i 68 lotti del quartiere (da 5.000 e da 10.000 litri in base al numero degli occupanti degli alloggi), in sostituzione delle vecchie e pericolose taniche in Eternit o in plastica, nelle palazzine popolari dal numero 1 al 35 in via Ciullo d’Alcamo e nei lotti 22 in via Verona, 34 e 47 in piazza Pagoto, 36, 33, 37 e 38 in via Teocrito, da 39 a 51 in via Accardi, 52, 53, 55 e 56 in piazza Giovanni XXIII, 54, 61, 62, 63 in via Tosto De Caro, 57, 58, 59, 75, 76, 77, 78, 79, 80, 81, 82, 83 e 84 in via dei Pescatori, 60 in via Vivona, 64, 65, 66, 67, 68, 69 e 70 in via Poma; 71 in via Baden Powell, 72, 73 e 74 in via Lido di Venere. Prevista anche la manutenzione straordinaria della palestra del quartiere, con il rifacimento di intonaci ed esterni, il ripristino delle strutture in cemento armato, la sistemazione dell’area esterna e la realizzazione di scivoli per disabili, e della rotatoria tra viale delle Provincie e via Madonna di Fatima. Nel progetto in appalto - per un importo di 6 milioni di euro, sono compresi anche l'ammodernamento dell'impianto dell'illuminazione pubblica su parte delle vie del quartiere, la realizzazione di aree a verde e parcheggi e di un prototipo di fermata autobus per disabili. La scadenza per la presentazione delle offerte è fissata per il prossimo 26 gennaio. Poi bisognerà seguire i tempi tecnici previsti per l'aggiudicazione e, infine, partiranno i lavori per i quali, sottolinea il sindaco Tranchida - "abbiamo previsto nel bando le riserve occupazionali in ragione del 30% in favore dei disoccupati locali". "L'assemblea con i cittadini - prosegue il primo cittadino di Erice - è stata convocata perchè dovremmo intervenire nelle abitazioni e, quindi, è necessario e utile pianificare con loro gli interventi che saranno realizzati per arrecare il minor disagio possibile".

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings