Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 19 Gennaio 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Risultati Referendum 2011 - Trapani Oggi

0 Commenti

3

1

0

1

2

Testo

Stampa

Cultura

Risultati Referendum 2011

12 Giugno 2011 08:59, di Niki
Risultati Referendum 2011
Cultura
visite 167

Affluenza alle urne: 57,00% Dato Definitivo REFERENDUM 2011, QUESITO NUMERO 1 – La scheda è di colore rosso e il quesito prevede l’abrogazione di norme che attualmente consentono di affidare la gestione dei servizi pubblici locali a operatori economici privati. SI - 95,84% - NO - 4,16% Spiegazione: L’abrogazione di questo articolo vieterà gli affidamenti di gestione del servizio idrico a società di capitali, concedendo tale gestione ad enti di diritto pubblico con la partecipazione di cittadini e comunità locali. Cosa cambia col voto: il servizio idrico è gestito da enti pubblici. REFERENDUM 2011, QUESITO NUMERO 2 – La scheda è di colore giallo e il quesito in questione propone l’abrogazione delle norme che stabiliscono la determinazione della tariffa per l’erogazione dell’acqua, il cui importo prevede attualmente anche la remunerazione del capitale investito dal gestore. SI - 96,32% - NO - 3,68% Spiegazione: La parte che si vuol modificare con questo referendum riguarda il comma che permette al gestore del servizio idrico di ottenere profitti garantiti sulla tariffa, caricando sulla bolletta dei cittadini un 7% senza collegamento a reinvestimenti per il miglioramento del servizio. Significa che le tariffe dell’acqua possono essere aumentate arbitrariamente, giustificandole con investimenti. Cosa cambia col voto: se vince il SI: le aziende possono farsi pagare solo le spese di manutenzione degli impianti. se vince il NO: le aziende private che gestiscono la fornitura di acqua possono decidere il prezzo ed ottenere profitti garantiti sulla tariffa. REFERENDUM 2011, QUESITO  NUMERO 3 – La scheda è di colore grigio e il quesito a noi sottoposto propone l’abrogazione delle nuove norme che consentono la produzione nel territorio nazionale di energia elettrica nucleare. SI - 94,75% - NO - 5,25% Spiegazione: Con questo quesito referendario si chiede l’abolizione una parte del decreto legge (“disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria” firmato il 25 giugno 2008 e convertito in legge “con modificazioni” il 6 agosto dello stesso anno) che permette la costruzione e l’utilizzo di nuove centrali per l’energia atomica in Italia. Cosa cambia col voto: in Italia non verranno costruite centrali elettriche nucleari. REFERENDUM 2011, QUESITO  NUMERO 4 – La scheda di colore verde e il quesito in questione propone l’abrogazione di norme in materia di legittimo impedimento del Presidente del Consiglio dei Ministri e dei Ministri a comparire in udienza penale, quale risultante a seguito della sentenza n. 23 del 2011 della Corte Costituzionale. SI - 95,15% - NO - 4,85% Spiegazione nel dettaglio: Il referendum chiede la cancellazione totale della legge che permette a premier e ministri di non presentarsi in udienza invocando il legittimo impedimento, ovvero l’impossibilità di presentarsi davanti ai giudici derivante da impegni istituzionali. In origine la norma consentiva al premier e ai ministri di autocertificare il proprio impedimento; dopo la sentenza della Consulta invece l’impedimento deve essere stabilito dal giudice, che tuttavia difficilmente può negarlo. Cosa cambia col voto: il legittimo impedimento viene cancellato, i cittadini sono tutti uguali davanti alla legge. Segui in tempo reale tutti i risultati dei Referendun 2011--àa www.interno.it Affluenza alla urne - Scrutinio Referendum 2011 Il voto in provincia di TRAPANI Il Voto in Sicilia Le percentuali dei votanti, saranno inserire alle ore 12.00 alle ore 19.00 e alle ore 22.00 di Domenica 12 Giugno 2011 e alle ore 15.00 di Lunedì 13 Giugno 2011 Ecco le percentuali dei votanti della giornata di Domenica 12 Giugno 2011 Alle ore 10.00: 11,65% Alle Ore 15.00: 30,34% Alle Ore 22.00: 40,90%

© Riproduzione riservata

Commenti
Risultati Referendum 2011
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie