Trapani Oggi
Trapani Oggi

Martedì, 12 Novembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Rottamazione-bis ai blocchi di partenza: finalmente tutto pronto anche in Sicilia - Trapani Oggi

0 Commenti

5

0

4

2

0

Testo

Stampa

Alcamo

Rottamazione-bis ai blocchi di partenza: finalmente tutto pronto anche in Sicilia

21 Novembre 2017 09:44, di Redazione
Rottamazione-bis ai blocchi di partenza: finalmente tutto pronto anche in Sicilia
visite 374

Ètutto pronto per la Rottamazione-bis delle cartelle esattoriali e finalmente anche in Sicilia possiamo tirare un sospiro di sollievo. Perché, diciamolo, fino a qualche giorno fa erano pronti tutti tranne noi. Ora, però, anche su Riscossione Sicilia sono disponibili i moduli per accedere alla nuova fase dell’operazione.. Chiariamo subito che non si tratta di una seconda possibilità data a chi si è lasciato sfuggire la prima, scaduta il 21 aprile scorso, ma di una proroga per chi ha già fatto domanda e non ha pagato le prime due rate, con scadenze 31 luglio e 2 ottobre. L’unica eccezione è riservata a coloro che, nonostante abbiano inoltrato regolare richiesta prima della scadenza del 21 aprile, sono stati esclusi perché non in regola con i pagamenti di una rateizzazione in essere. Chi ha saltato i pagamenti, o li ha pagati in modo parziale, ha la possibilità di saldare il dovuto entro il 30 novembre, senza che vengano computate more e sanzioni, e di rientrare nel piano di rateizzazione già concordato. La novità è che con la Rottamazione-bis potranno essere rateizzate anche le cartelle notificate dal 1 gennaio al 30 settembre del 2017, che andranno ad aggiungersi a quelle che già considerate nella prima fase dell’intera operazione. Come fare per aderire? Bisogna presentare regolare domanda entro il 15 maggio 2018, scaricando e compilando il modello DA-2017, disponibile su Riscossione Sicilia. Il pagamento può essere effettuato in tutti i modi, o direttamente online, sul sito dell’Agenzia delle Entrate, con domiciliazione sul proprio conto corrente e tramite home banking, o attraverso bancomat, uffici postali e tabaccherie abilitate Sisal e Lottomatica. Nessuna coda da fare agli sportelli se non lo si vuole, dunque, considerato che oggi sono sufficienti pochi minuti per aprire un conto corrente online e avere la possibilità di  effettuare tutte le operazioni direttamente dal proprio computer. Tanti sono anche i portali dedicati alla ricerca del più adatto alle proprie esigenze ( maggiori info su http://www.migliorcontocorrente.org) Come abbiamo già accennato possono rientrare nella Rottamazione-bis anche i “bocciati” che hanno presentato la domanda entro il 21 aprile ma se la sono vista respinta perché non in regola con pagamenti pregressi. Per loro c’è tempo fino al 31 dicembre per compilare una nuova richiesta, scaricando sempre l’apposito modulo dal sito di Riscossione Sicilia; questi contribuenti dovranno poi attendere l’arrivo di una comunicazione da parte dell’Ente di Riscossione, con la quale vengono comunicati gli importi dovuti pregressi, da saldare entro il 31 maggio, e quelli che rientrano nella rateizzazione, da pagare a rate entro novembre del 2018 Restano, però, fuori coloro che non hanno presentato la prima domanda, magari perché non avevano la liquidità necessaria per affrontare l’operazione, anche se la speranza è quella che in sede di conversione della legge in decreto possano essere fatti rientrare anche loro, in modo da dare la possibilità a tutti di mettersi definitivamente in regola con l’Agenzia delle Entrate.

© Riproduzione riservata

Commenti
Rottamazione-bis ai blocchi di partenza: finalmente tutto pronto anche in Sicilia
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie