Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 25 Ottobre 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Rubano auto mentre il proprietario scarica la spesa, arrestati un uomo e una donna - Trapani Oggi

0 Commenti

4

1

0

0

1

Testo

Stampa

Cronaca
Mazara del Vallo

Rubano auto mentre il proprietario scarica la spesa, arrestati un uomo e una donna

11 Gennaio 2016 13:26, di Ornella Fulco
Rubano auto mentre il proprietario scarica la spesa, arrestati un uomo e una donna
Cronaca
visite 443

Sono finiti in manette dopo essere stati inseguiti dai Carabinieri lungo le vie del centro di Mazara del Vallo. Il 31enne Danilo Camerino e la 30enne Maria Grazia Leggio, entrambi di Castelvetrano, dovranno rispondere di furto aggravato in concorso e resistenza e violenza a pubblico ufficiale. I due, lo scorso sabato pomeriggio, erano riusciti ad impadronirsi di una Fiat Uno sottraendola al proprietario mentre questi stava scaricando la spesa dalla vettura. L'uomo ha subito allertato i Carabinieri e, grazie al sistema GPS installato sull'auto, i militari l'hanno velocemente individuata alla periferia di Castelvetrano. Una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castelvetrano si è subito messa sulle tracce dei ladri e li ha intercettati alle porte di Mazara dove nel frattempo erano state attivate altre due pattuglie. E' così scattato un serrato inseguimento durante il quale i due malviventi hanno anche imboccato contromano diverse strade del centro abitato rischiando ripetutamente di causare incidenti. Alla fine sono rimasti bloccati in una strada troppo stretta per l’auto e hanno provato a proseguire la fuga a piedi ma sono stati raggiunti e fermati dai militari dell'Arma. Nonostante ciò, al momento di essere ammanettati, i due hanno fatto resistenza e, in particolare, Danilo Camerino ha provocato alcune lesioni personali ad uno dei carabinieri. La Fiat Uno è stata restituita al proprietario. L’arresto è stato convalidato dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Marsala e, su richiesta del pubblico ministero, Camerino è stato sottoposto agli arresti domiciliari con applicazione del braccialetto elettronico nella sua abitazione di Castelvetrano mentre per Maria Grazia Leggio è stato disposto l'obbligo della presentazione alla polizia giudiziaria presso la caserma dei Carabinieri di Castelvetrano.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings