meteo Trapani 16.5°
Trapani Oggi
Trapani Oggi

Venerdì, 18 Gennaio 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Rubavano uva, i Carabinieri arrestano padre e figlio - Trapani Oggi

0 Commenti

3

0

0

1

1

Testo

Stampa

Hab
Cronaca
Petrosino

Rubavano uva, i Carabinieri arrestano padre e figlio

11 Settembre 2018 10:19, di Ornella Fulco
Rubavano uva, i Carabinieri arrestano padre e figlio
Cronaca
visite 1749

Arrestati in flagranza di reato dai Carabinieri i mazaresi Diego e Agostino Firenze, rispettivamente di 59 e 28 anni, padre e figlio. I due, residenti a Mazara del Vallo, sono stati sorpresi a rubare uva in un terreno in contrada Triglia Scaletta nelle campagne di Petrosino.
I militari della locale Stazione, allertati dalla richiesta d’intervento di un cittadino, giunti sul posto si sono accorti della presenza di un furgone Fiat Doblò e di due individui che, alla vista della pattuglia, sono saliti velocemente sul veicolo nel tentativo di allontanarsi dalla zona. Raggiunti dai militari dell’Arma, i due uomini sono stati trovati in possesso di circa 600 chilogrammi di uva del tipo "Grillo" asportata dal vigneto. In particolare, i grappoli erano stati strappati dai filari in tutta fretta e disposti in secchi di plastica stipati nel portabagagli del furgone. 
Oltre alla refurtiva, i Carabinieri hanno rinvenuto 2 paia di forbici e 3 coltelli da cucina, verosimilmente utilizzati da padre e figlio per il furto. Al termine del sopralluogo, i militari hanno constatato che 350 piante d’uva, disposte su sette filari, erano state spogliate dei frutti per un danno di circa 1.600 euro. I due, condotti presso la caserma dei Carabinieri di Petrosino, al termine delle formalità di rito, sono stati dichiarati in arresto per furto aggravato, mentre la refurtiva è stata restituita al proprietario.  
Il giudice del Tribunale di Marsala ha convalidato e ha condannato i Firenze a 3 mesi di reclusione e al pagamento di una ammenda di circa 800 euro. 
 

© Riproduzione riservata

Commenti
Rubavano uva, i Carabinieri arrestano padre e figlio
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie