Trapani Oggi
Trapani Oggi

Martedì, 31 Marzo 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Salvatore Alagna nuovo presidente della Camera Penale - Trapani Oggi

0 Commenti

4

1

1

7

2

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Salvatore Alagna nuovo presidente della Camera Penale

17 Aprile 2016 09:06, di Niki
Salvatore Alagna nuovo presidente della Camera Penale
Attualità
visite 1255

L'avvocato Salvatore Alagna è il nuovo presidente della Camera Penale di Trapani. Succede all'avvocato Vito Galluffo. Le elezioni si sono tenute ieri nel corso dell'assemblea, presieduta dall'avvocato Giovanni Liotti, svoltasi al palazzo di Giustizia di Trapani. Del direttivo fanno parte Marco Siragusa (vice presidente), Ernesto Leone (segretario) Giuseppe Buscaino (tesoriere) e Giuseppina Stampa. Il collegio dei probiviri è composto da Giulio Vulpitta, Salvatore Galluffo e Alberto Spanò. "Salvatore Alagna, oltre ad essere un fraterno amico - ha dichiarato l'avvocato Michele Cavarretta - è avvocato brillante che ha ottenuto successi in processi di notevole livello. Un professionista che è nel cuore di tutti i penalisti e al quale mi lega anche una condivisa, indissolubile, fratellanza con l'avvocato Giuseppe Corso al quale è stata intitolata un'aula penale del tribunale, un riconoscimento per noi particolarmente importante. Sono convinto - conclude Cavarretta - che l'elezione a presidente della Camera Penale di Salvatore Alagna sancisca l'inizio di una nuova epoca, finalmente improntata alla partecipazione di tutti alla vita sociale". La seduta si è svolta - secondo quanto riferito da più parti - in un clima a tratti incandescente con la presa di posizione di un gruppo di avvocati - tra i quali l’avvocato Ferruccio Marino e l'avvocato Alberto Sinatra, e l'ex presidente del Foro di Trapani - che hanno deciso di abbandonare i lavori assembleari e di ritirare l’adesione alla Camera Penale. "Per la prima volta - commenta Alagna in una nota di precisazione a seguito delle notizie riportate da alcuni organi di informazione - dalla sua fondazione la Camera Penale ha eletto il direttivo democraticamente e dopo un confronto elettorale. In precedenza le elezioni erano sempre avvenute per acclamazione e ratifica da parte dell’assemblea. Sono state, quindi, definitivamente abbandonate, e per la prima volta, logiche autoreferenziali che fino ad oggi avevano disciplinato le nomine dei direttivi, e ciò anche su espressa richiesta del presidente dimissionario, avvocato Vito Galluffo". Secondo il neo presidente della Camera Penale trapanese "è stato messo in atto, senza successo, un tentativo di delegittimare le votazioni attraverso l’affermazione che il verbale assembleare di indizione delle elezioni (e del metodo di voto) non riportasse fedelmente la volontà dei soci. Eppure quel verbale è sottoscritto, in qualità di presidente dell’assemblea, dallo stesso avvocato Alberto Sinatra che ne contestava la fedeltà e, incomprensibilmente, ha rassegnato le sue dimissioni". Il diverbio tra gli avvocati Michele Cavarretta e l'avvocato Ferruccio Marino sarebbe nato sulle modalità di approvazione del verbale della precedente assemblea che, ad avviso di un gruppo di avvocati non corrispondeva all’effettivo contenuto di quella riunione svoltasi lo scorso 1 marzo. Tra i due vi sarebbe stato un veemente scambio di battute ma, riporta ancora l'avvocato Alagna, "non vi è stato alcuno scontro fisico , neppure accennato, come ha pubblicamente riconosciuto sul social network Facebook l’avvocato Michelangelo Marino, figlio dell’avvocato Ferruccio Marino, il quale testualmente ha scritto: 'l’avvocato Michele Cavarretta non si è scagliato fisicamente contro nessuno'". Vi sono stati - conclude il neo presidente della Camera Penale di Trapani - normale dialettica e normale confronto democratico".

© Riproduzione riservata

Commenti
Salvatore Alagna nuovo presidente della Camera Penale
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie
Change privacy settings