Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 31 Luglio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Sanità, la Conferenza dei Sindaci verifica la funzionalità degli ospedali - Trapani Oggi

0 Commenti

4

0

0

3

1

Testo

Stampa

Sanità, la Conferenza dei Sindaci verifica la funzionalità degli ospedali

16 Dicembre 2011 14:10, di Niki Mazzara
Sanità, la Conferenza dei Sindaci verifica la funzionalità degli ospedali
visite 326

Trapani, 16 Dicembre 2011 - Lo stato del settore sanitario nel territorio provinciale trapanese e le ultime notizie sulla realizzazione del servizio di radioterapia presso l’ospedale di Trapani sono stati oggetto di discussione nell’ambito della Conferenza dei Sindaci dell’ASP di Trapani.. Presenti alla riunione, oltre ai componenti della Conferenza, presieduta dal Sindaco di Trapani Girolamo Fazio, il Direttore generale dell’ASP Fabrizio De Nicola ed i vertici amministrativi, sanitari e tecnici dell’Azienda. Il Direttore Generale ha illustrato gli interventi realizzati ed in programma, facendo un quadro complessivo della situazione.. In particolare, ha evidenziato che sono stati adottati provvedimenti di riqualificazione dell’offerta sanitaria territoriale, concretizzatisi nell’attivazione dei P.T.A. di Trapani, Salemi, Pantelleria e Alcamo, costituenti “forme aggiuntive di prestazioni sanitarie, non sostitutive degli ospedali, ma integrative”, nell’attivazione dei P.P.I., punti di primo intervento (dal 1° marzo sono operativi sei P.P.I.), nell’attivazione delle R.S.A., residenze sanitarie assistite attivate a Castelvetrano (30 posti letto) e Pantelleria (10 posti letto). Entro il 31 dicembre 2012 è programmata l’apertura di una R.S.A. a Salemi (20 posti letto) e successivamente ad Alcamo ed a Trapani. Il Direttore Generale ha ricordato inoltre l’attivazione degli ambulatori di gestione integrata a Trapani, Salemi, Pantelleria e Castelvetrano, l’apertura di sei sportelli per il paziente cronico, l’attivazione degli uffici territoriali l’implementazione del servizio di assistenza domiciliare integrata. Per quanto riguarda i provvedimenti di riqualificazione dell’offerta sanitaria ospedaliera sono stati riorganizzati i pronto soccorso, è stato attivato il CUP Unico Aziendale e sono stati avviati il progetto “Teleradiologia” e “TeleTac”. De Nicola si è soffermato anche sulle questioni inerenti il personale, l’esternalizzazione di alcuni servizi e le consulenze. Relativamente agli interventi strutturali e tecnologici quelli già eseguiti o in corso di realizzazione con i fondi ex art. 20 legge n. 67/88 riguardano, tra l’altro, l’adeguamento del presidio ospedaliero di Salemi, di quello di Castelvetrano e di quello di Alcamo. Sempre con i fondi ex art. 20 legge 67/88 le opere di nuova realizzazione sono il nuovo distretto socio sanitario presso la Cittadella della Salute di Trapani, la riconversione di parte della vecchia sede ospedaliera di Castelvetrano in RSA per anziani ed il nuovo distretto sanitario di Pantelleria. Per quanto riguarda gli interventi strutturali e tecnologici previsti per l’ospedale di Trapani con la stessa fonte di finanziamento vi è anche il servizio di radioterapia. Con il bilancio dell’ASP sono stati realizzati alcuni interventi strutturali e tecnologici presso l’ospedale di Trapani e sono in programma altri interventi. Nel corso dell’incontro sono state affrontate le problematiche relative all’ospedale di Mazara del Vallo, a quello di Marsala ed a quello di Castelvetrano, nonché la questione legata all’area da destinare alla pista di atterraggio per le emergenze, su cui l’ASP ha evidenziato una serie di difficoltà, ribadendo che la stessa è comunque nel programma dell’Azienda. Il Presidente della Conferenza dei Sindaci, alla luce di quanto illustrato, ha comunicato che a partire dal mese di gennaio saranno avviate specifiche verifiche presso le strutture sanitarie della provincia, al fine di evidenziare eventuali anomalie e disfunzioni.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings