Trapani Oggi
Trapani Oggi

Martedì, 19 Ottobre 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Scandalo parcheggio San Giuliano - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Cronaca
Trapani-Erice

Scandalo parcheggio San Giuliano

07 Ottobre 2021 16:06, di Luigi Todaro
Scandalo parcheggio San Giuliano
Cronaca
visite 1963

Tra gli accadimenti che hanno spinto Riccardo Agliano a denunciare il sindaco di Erice, Daniela Toscano, in merito alla vicenda nota come lo scandalo del parcheggio di San Giuliano, ci sarebbero anche le pressioni che l'imprenditore trapanese avrebbe subito dal direttore sanitario Roberto Mollica. Riccardo Agliano lo ha rivelato, questa mattina, in aula davanti al giudice del tribunale di Trapani, ascoltato come parte offesa nel processo contro il sindaco di Trapani Giacomo Tranchida chiamato a rispondere del reato di diffamazione. Il primo cittadino nel corso di una conferenza-stampa definì Agliano “imprenditore fallito”. Da qui, pertanto, la denuncia e il successivo rinvio a giudizio.“Preciso - ha dichiarato Agliano -  di aver ricevuto pressioni dal direttore sanitario Roberto Mollica che mi ha consigliato di parlare con Daniela Toscano a seguito dell'istanza che presentai ad Erice per ottenere l'autorizzazione per il parcheggio. Il sindaco insisteva perchè voleva conoscere il parere sanitario della mia pratica
Agliano ha anche risposto alle domande della difesa di Tranchida, rappresentata dall'avvocato Rando, incentrate su presunti precedenti penali dell'imprenditore.
Non ho nessuna remora – ha detto – a precisare di aver avuto qualche precedente con un paio di multe attinenti esclusivamente a problematiche in materia di sicurezza sul lavoro, nonché un precedente per un contenzioso relativo ad un appalto”. E alla domanda se le sue aziende avevano problemi economici, Agliano ha risposto che le sue aziende “hanno un volume d'affari di circa 500 mila euro”.
La prossima udienza è stata fissata per il prossimo 9 dicembre. Saranno ascoltati i giornalisti Nicola Baldarotta e Rossana Titone, presenti alla conferenza.
Ritengo  che l'udienza di oggi abbia portato un contributo determinante verso l'affermazione della responsabilità penale del sindaco Giacomo Tranchida”: le parole dell'avvocato Nino Sugamele che assiste l'imprenditore.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings