Trapani Oggi

Scoperta molecola in grado di rallentare la crescita tumorale dei gliomi - Trapani Oggi

Salute

Scoperta molecola in grado di rallentare la crescita tumorale dei gliomi

11 Giugno 2023 20:47, di Redazione
visite 792

Una studiosa delle Molinette ha partecipato allo studio

Il vorasidenib, questo è il nome della nuova molecola che sembrerebbe in grado di rallentare la crescita tumorale dei gliomi,  che si sviluppano a livello cerebrale caratteristici per il basso grado e la crescita lenta. A dimostrarlo uno studio internazionale a cui ha partecipato la neuro-oncologa universitaria dell'ospedale Molinette della Città della Salute di Torino diretta dalla professoressa Roberta Rudà.

I risultati dello studio Indigo, una sperimentazione di fase tre, quella definitiva prima dell'approvazione ufficiale del nuovo farmaco, che ha reclutato più di trecento pazienti provenienti da dieci Paesi e che potrebbe portare ad una rivoluzione nella pratica clinica, sono stati pubblicati sul New England Journal of Medicine e presentati all'American Society of Clinical Oncology ( Asco) a Chicago.

La studiosa delle Molinette, avendo partecipato al concepimento dello studio e reclutato pazienti, appare tra gli autori della pubblicazione, unico centro italiano. Il vorasidenib, farmaco che va assunto per via orale, ha dimostato di essere ben tollerato con la non trascurabile notizia di avere avuto un effetto sul tumore, a questo già importante risultato si aggiunga che sembra essere attivo anche nel ridurre le crisi epilettiche.

Adesso si dovranno attendere le tempistiche dell'iter regolatorio oltre che l'approvazione delle autorità registrative negli Usa ed in Europa prima di poter essere rilasciato ai pazienti ai quali potrà essere aperto lo scenario delle " terapie target o di precisione", già diffusamente impiegate in oncologia ma finora di impiego limitato in neuro-oncologia.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie