Trapani Oggi

Si dimettono i consiglieri comunali dell'opposizione - Trapani Oggi

Calatafimi | Politica

Si dimettono i consiglieri comunali dell'opposizione

10 Febbraio 2014 09:04, di Niki Mazzara
visite 585

Dopo le dimissione del sindaco Nicolò Ferrara, arrestato nei giorni scorsi perchè accusato di corruzione, cinque consiglieri comunali dell'opposizione...

Dopo le dimissione del sindaco Nicolò Ferrara, arrestato nei giorni scorsi perchè accusato di corruzione, cinque consiglieri comunali dell'opposizione, Daniele Cataldo, Salvatore Barone, Silvestro Guida, Michele Lentini e Rita Spatafora, hanno annunciato le loro dimissioni. Si preannuncia, quindi, uno scontro aperto in Consiglio comunale dove la maggioranza è intenzionata, invece, a proseguire la legislatura. "Mi sarei francamente aspettato una reazione diversa", ha affermato Cataldo secondo cui "i colleghi della maggioranza avrebbero fatto bene a dimettersi e se non saranno loro a ridare dignità alla politica, saremo noi a farlo". Ferrara, pur dichiarandosi estraneo alle accuse mossegli dagli inquirenti, ha fatto un passo indietro "sia per organizzare meglio la difesa nella fase processuale - ha scritto nella lettera di dimissioni - sia per dare serenità nello svolgimento dell’attività quotidiana del Comune, allontanando sospetti e dubbi". Nella stessa nota l'ormai ex primo cittadino aveva sottolineato che "certi comportamenti o richieste sono lontani anni luce dai confini del mio agire politico. La cittadinanza può stare tranquilla la sua fiducia non è stata assolutamente tradita. Sono stato sindaco in un periodo difficile della storia d’Italia ma siamo riusciti ad ottenere tanti finanziamenti che si concretizzeranno presto con l’apertura dei cantieri e conseguente occupazione. Spero che la comunità calatafimese sappia sfruttare le iniziative intraprese e concretizzarle al fine di determinare sviluppo e occupazione. Spero anche - conclude - che i miei concittadini sappiano riconoscere la correttezza del mio agire politico che dimostrerò con tutta la mia forza nelle sedi opportune".

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie