Trapani Oggi
Trapani Oggi

Mercoledì, 21 Ottobre 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Sicurezza in Vetta, il Comune potenzia presenza Polizia Municipale - Trapani Oggi

0 Commenti

4

2

0

0

0

Testo

Stampa

Attualità
Erice

Sicurezza in Vetta, il Comune potenzia presenza Polizia Municipale

25 Gennaio 2016 13:12, di Niki Mazara
Sicurezza in Vetta, il Comune potenzia presenza Polizia Municipale
Attualità
visite 349

Ancora un incontro ad Erice sul tema della sicurezza nel borgo medievale sempre più teatro di episodi di microcriminalità che hanno destato l'allarme tra i residenti. I cittadini hanno incontrato il sindaco Giacomo Tranchida per chiedere all’amministrazione comunale maggiori controlli, soprattutto durante le ore notturne. Il primo cittadino di Erice ha assicurato che a breve sarà incrementata la presenza della Polizia Municipale sia con un presidio stabile sia estendendo - fino alle 2 - l'orario di servizio delle pattuglie in vetta ma anche nel territorio a valle. Tranchida si è detto anche disponibile a coinvolgere nelle attività di sorveglianza la Protezione civile attraverso le associazioni di volontariato. I cittadini hanno chiesto il potenziamento dell'illuminazione pubblica e del sistema di video sorveglianza con l'installazione di telecamere speciali in grado di riprendere anche in presenza di nebbia e munite di un sistema per "leggere" le targhe delle auto in transito. "Entro questa settimana - riferisce Tranchida - due telecamere del genere, già acquistate dall'amministrazione comunale, saranno montate in punti strategici del paese". Altra proposta avanzata dai cittadini è stata quella di chiudere con l'ausilio di dispositivi mobili, e in determinati periodi dell’anno, alcune vie d’accesso all'abitato della vetta, come quella di Porta Spada che risale dal Quartiere Spagnolo a San Giovanni attraversando una zona isolata e priva di illuminazione. Dall'incontro svoltosi in Prefettura nei giorni scorsi, intanto, dovrebbe scaturire il potenziamento della presenza delle forze dell’ordine in vetta, con pattugliamenti integrati da parte di Carabinieri e Polizia la cui presenza dovrebbe scoraggiare i malintenzionati. Anche le "ronde" avviate dai cittadini proseguono per segnalare eventuali presenze sospette alle forze dell’ordine.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings