Trapani Oggi

Sindaci Mazara e Pantelleria su sospensione collegamento marittimo - Trapani Oggi

Mazara del Vallo | Cronaca

Sindaci Mazara e Pantelleria su sospensione collegamento marittimo

17 Agosto 2022 19:22, di Redazione
visite 646

Sospeso il servizio di collegamento marittimo Mazara - Pantelleria

I Sindaci di Mazara del Vallo (Salvatore Quinci) e di Pantelleria (Vincenzo Vittorio Campo) invieranno una nota congiunta alla Regione Siciliana per chiedere che il collegamento tra Mazara e Pantelleria sia stabile, continuo e non più sperimentale!

La società Caronte & Tourist spa, attraverso un messaggio inviato al Sindaco di Mazara del Vallo, ha comunicato che a causa di un guasto alla nave Sansovino in servizio alle Pelagie ha dirottato in quella tratta nave Pietro Novelli che era invece dedicata al collegamento marittimo sperimentale Mazara-Pantelleria sospendendo temporaneamente il collegamento Mazara-Pantelleria e viceversa che era stato attivato il martedì e giovedì.

L'Ufficio stampa della società Caronte & Tourist, contattato dall'Ufficio stampa del Comune di Mazara del Vallo, ha confermato la sospensione del servizio Mazara - Pantelleria a far data da domani. Si rimane in attesa di aggiornamenti.

“Questo collegamento incerto e a singhiozzo tra Mazara-Pantelleria, attivato in forma sperimentale dalla Regione a mezzo della M/N P. Novelli gestita dalla Caronte & Tourist - lamentano i Sindaci - così com’è adesso non funziona e provoca soltanto disservizi all’utenza. E’ assolutamente necessario - sottolineano - che l’assessorato alle infrastrutture regionale proceda con urgenza al bando di gara per l’affidamento definitivo del servizio della tratta. Non è più accettabile questa formula ‘sperimentale’ che sta provocando enormi disagi e malcontento tra cittadini, operatori, turisti e viaggiatori”.

Per i primi cittadini di Mazara del Vallo e Pantelleria “La gara per l’affidamento pluriennale della tratta è l’unica via risolutiva e necessaria, a garanzia di svolgimento del collegamento e che darà anche la possibilità di programmare, promuovere, organizzare i servizi annessi con largo anticipo. Soprattutto impedirà - aggiungono - che la tratta possa essere oggetto di continue sospensioni da un momento all’altro senza che le due amministrazioni comunali possano fare nulla. Non è più accettabile - dicono Quinci e Campo - ritrovarsi ancora in prima linea a spiegare i disservizi di un collegamento soggetto a continui cambiamenti e di cui le due amministrazioni non hanno né responsabilità, né controllo e né spazi di gestione. Serve subito stabilità e continuità al collegamento - concludono - altrimenti non è vantaggioso andare avanti con un servizio a singhiozzo sempre in bilico tra la partenza o lo spostamento su altri fronti”.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie