Trapani Oggi

Siracusa vs Trapani. Divieto di trasferta per i tifosi granata - Trapani Oggi

Sport

Siracusa vs Trapani. Divieto di trasferta per i tifosi granata

23 Novembre 2023 14:39, di Laura Spanò
visite 2712

La decisione arriva dal Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica

Alla fine è arrivato il verdetto. Nel corso della riunione di questa mattina in Prefettura a Siracusa il Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica ha deliberato il divieto di trasferta per i tifosi granata. La questura di Siracusa aveva il divieto perchè temeva scontri tra le tifoserie organizzate, considerati i loro pessimi rapporti.

Niente pubblico amico al seguito dunque, per la squadra del Tecnico Torrisi nel derbyssimo di domenica 29 novembre allo stadio "Nicola De Simone". Il Comitato analisi per la sicurezza delle manifestazioni sportive ha deciso di vietare la trasferta a Siracusa dei tifosi del Trapani.

Lo Stadio sarà solo appannaggio dei tifosi del Siracusa. A decidere come sempre sarà il campo.

Se la trasferta fosse stata autorizzata, i tifosi granata sarebbero stati sistemati nella curva con ingresso in via Torino che prevede una capienza di circa 800 persone. Visto che il settore è libero,  la società del Siracusa potrebbe avviare la vendita dei biglietti per i sostenitori azzurri visto che non si trovano più biglietti per tribuna centrale, laterale, gradinata e curva.

Le due squadre arrivano a questa partita di domenica non solo con lo strascico di polemiche enfatizzate dai social, ma soprattutto con due punti di scarto e con una classifica che sorride a entrambi i club che si stanno giocando la Serie C. Il girone I vede il Trapani a 34 punti e il Siracusa secondo a 32. Nessuna delle due squadre ha ancora perso in campionato. Per il Trapani 11 vittorie e 1 pareggio, per il Siracusa 10 vittorie e 2 pareggi. Il derby in vetta sarà anche la sfida tra il miglior attacco, Siracusa con 36 gol fatti, e la miglior difesa quella Trapani con solo 4 gol subiti.

Aggiornamento - Pronta arriva la risposta della società granata dopo la decisione del divieto di trasferta a Siracusa dei tifosi. Una nota che non stempera purtroppo le polemiche, che ci auguriamo possano chiudersi presto. L'augurio di tutti gli addetti ai lavori e che domenica allo Stadio "De Simone" possa prevalere solo il buon gioco del calcio, fair play e sano agonismo, da entrambe le formazioni che scenderanno in campo. Il resto, lasciamo fuori.

Ecco la nota ufficiale diffusa in queste ore.

"In merito alla decisione del CASMS (Comitato di analisi per la sicurezza delle manifestazione sportive) di vietare la trasferta a Siracusa ai tifosi del trapanesi, l’FC Trapani 1905 rispetta ma ritiene eccessivo quanto deciso sottolineando che:

– lo stesso metro di valutazione venga imposto nella gara di ritorno dove sarà quindi vietata la trasferta ai tifosi del Siracusa;

– la violenza minacciata da alcuni tifosi del Siracusa a più riprese, già in possesso delle autorità competenti, verso il presidente, i tesserati ed i dirigenti, ha portato al solo risultato di punire i tifosi trapanesi che non potranno seguire la loro squadra a Siracusa nonostante non sia a loro riconducibile alcun fatto di cui sopra. Una decisione quindi alquanto discutibile;

– non verrà tollerato alcun atto di violenza perpetrato contro calciatori, dirigenti, accompagnatori al seguito della squadra, ivi compresi il pullman societario sul quale viaggerà la squadra ed i mezzi al seguito che saranno letti come un grave atto di aggressione. Qualora poi, dovessero registrarsi episodi all’interno dell’impianto, la società sarà immediatamente pronta a intavolare tutte quelle iniziative volte a propria tutela incluso e non escluso la sospensione della partita.

Confidiamo che la partita si svolga nel rispetto delle regole e non sia mai messa a repentaglio la sicurezza dei nostri tesserati".

© Riproduzione riservata

Tag calcio
Ti potrebbero interessare
Altre Notizie