Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 26 Settembre 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Somme pro aeroporto, l'Osservatorio per la legalità effettua accesso agli atti al Libero Consorzio Comunale - Trapani Oggi

0 Commenti

3

1

0

3

0

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Somme pro aeroporto, l'Osservatorio per la legalità effettua accesso agli atti al Libero Consorzio Comunale

13 Aprile 2018 18:46, di Redazione
Somme pro aeroporto, l'Osservatorio per la legalità effettua accesso agli atti al Libero Consorzio Comunale
Attualità
visite 349

I rappresentanti dell'Osservatorio della Legalità – l'avvocato Vincenzo Maltese e Marco Amato –che avevano presentato una richiesta di accesso agli atti, hanno incontrato il responsabile del Settore Sviluppo Economico e Turismo del Libero Consorzio Comunale di Trapani che ha messo a disposizione la documentazione fornendo i chiarimenti richiesti. Al centro dell'incontro l'iter sei la restituzione, nelle casse dell'ex Provincia regionale, dei due milioni e mezzo di euro che, dopo essere rimasti inutilizzati per mancanza di indicazioni, sono stati restituiti alla Regione in virtù delle leggi regionali n. 16/2011 e n. 8/2016. Già nei giorni scorsi, gli Uffici del Settore Finanza ed Economato avevano trasmesso all'avvocato Maltese la delibera con cui il commissario straordinario Raimondo Cerami dava disposizione al dirigente del Settore Bilancio e Servizi Finanziari di attivarsi per richiedere all'Assessorato regionale competente, la riassegnazione della somma di 2.000.000 euro, di cui 419.340 già utilizzata, e al dirigente del Settore Sviluppo Economico e Turismo di adottare gli atti gestionali conseguenziali per rendere operativo il Piano promozionale, previa riassegnazione del contributo da parte della Regione Siciliana. “La questione, adesso, - spiega l'avvocato Maltese - è sapere se tale adempimento sia stato effettivamente e formalmente svolto e, quindi, se tale richiesta sia stata inviata agli Uffici della Regione”. “Ammesso che tale passaggio sia stato realmente effettuato - prosegue il presidente dell'Osservatorio per la legalità - perché, in caso contrario, chiediamo che tale onere venga effetuato quanto prima. Attendiamo adesso risposta dagli Uffici regionali competenti ai quali abbiamo inviato la medesima richiesta, cioè di conoscere il motivo per cui, notizia appresa dai media locali, gli Uffici preposti pare non abbiano dato riscontro alle note di chiarimento inviate dal Libero Consorzio comunale circa l'assegnazione delle menzionate somme. Di tale questione, sia il presidente della Regione, Nello Musumeci che l'assessore al Bilancio, Gaetano Armao, dovrebbero avere conoscenza. Ad entrambi, lo scorso 1 marzo, ho inviato una nota per chiedere l'adozione di un provvedimento per il riutilizzo della somma giacente a favore del territorio. L'idea concreta - conclude il legale - nel caso di riassegnazione al Libero Consorzio che ci auguriamo avvenga quanto prima, sarebbe quella di poter utilizzare tali somme per la promozione turistica triennio 2019-2022".

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings