Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 17 Maggio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Sparatoria all'Antico Mercato, arrestati due uomini - Trapani Oggi

0 Commenti

4

0

0

0

0

Testo

Stampa

Cronaca
Marsala

Sparatoria all'Antico Mercato, arrestati due uomini

18 Settembre 2017 17:43, di Ornella Fulco
Sparatoria all'Antico Mercato, arrestati due uomini
Cronaca
visite 567

Arrestati dalla Polizia due pregiudicati ritenuti responsabili dell'aggressione avvenuta all'Antico Mercato sabato scorso. Si tratta del 45enne Nicola Barraco e del 47enne  Rosario Massimo Bianco, entrambi residenti a Marsala e già noti alle forze dell'ordine. I reati loro contestati sono quelli di resistenza, oltraggio, lesioni e minacce a pubblico ufficiale e porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere. Agli agenti giunti sul posto dopo la segnalazione riguardante l’esplosione di colpi d’arma da fuoco nella zona, il titolare di un pub aveva riferito che, poco prima, era stato aggredito da due soggetti. In particolare, secondo il racconto fornito dal gestore del locale, mentre si trovava all’interno del suo locale, Bianco si era avvicinato al bancone e, dopo aver ordinato un drink, aveva detto di non poter saldare il conto per mancanza di denaro. Poco dopo, lo stesso aveva chiesto ancora da bere, questa volta invitando anche un altro soggetto. Il barista, pur soddisfacendo la richiesta,  aveva sottolineato che Bianco, proprio perché sprovvisto di denaro, non avrebbe dovuto invitare altri a consumare. Circa 30 minuti circa dopo la mezzanotte, l'uomo si era ripresentato al pub insieme a Nicola Barraco. Quest’ultimo, una volta consumato e pagato da bere, manifestava disappunto al proprietario del locale perché, a suo dire, questi, richiedendo il pagamento, gli aveva mancato di rispetto. A questo punto i due avventori iniziavano una discussione che sfociava presto in un’aggressione fisica nei confronti del proprietario, al culmine della quale Barraco ha estratto dai pantaloni una pistola – caricata a salve – esplodendo, dapprima, un colpo verso il basso e, successivamente, un secondo all’indirizzo del malcapitato. Il gestore del locale è riuscito a disarmare Barraco che si è poi allontanato dal luogo insieme al complice. Ricevuta una prima descrizione dei soggetti, gli agenti della Volante si sono messi alla loro ricerca individuando prima Barraco mentre tentava di disfarsi di un coltello con lama di 32 centimetri.  Bianco, una volta rintracciato, ha iniziato a rivolgere parole ingiuriose, minacciando gli agenti presenti, per poi darsi alla fuga ma è stato bloccato e condotto al Commissariato di via Verdi. Gli agenti hanno recuperato un secondo coltello, con una lama di 22 centimetri, abbandonato da Bianco durante la fuga.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings