Trapani Oggi

Strade più sicure, la Polizia Municipale si dota di "Scout Speed" - Trapani Oggi

Erice | Attualità

Strade più sicure, la Polizia Municipale si dota di "Scout Speed"

15 Dicembre 2016 12:19, di Ornella Fulco
visite 1210

Tempi duri per chi non rispetta le regole del Codice della Strada nel territorio comunale di Erice. La Polizia Municipale si è dotata, infatti, di una...

Tempi duri per chi non rispetta le regole del Codice della Strada nel territorio comunale di Erice. La Polizia Municipale si è dotata, infatti, di una nuova apparecchiatura, lo "Scout Speed", installato a bordo di una delle auto di pattuglia, che consente di rilevare con precisione velocità e numero di targa dei veicoli, anche di notte, permettendo anche di verificare, tramite collegamento con la banca dati della Motorizzazione Civile, il pagamento dell'assicurazione, la revisione e di conoscere se il mezzo risulta rubato. Gli utenti della strada non potranno invocare la mancata segnalazione di preavviso - come avviene di solito per gli autovelox - perchè questa non è obbligatoria e, quindi, non troveranno più il consueto cartello ai margini della strada che avverte della possibilità di controllo elettronico della velocità. L'installazione a bordo dell'auto di pattuglia, inoltre, impedirà le classiche manovre del "frena e riaccelera" all'avvistamento della postazione fissa sulla strada e le segnalazioni provenienti da navigatori satellitari e app su smartphone di cui ci si può avvalere per avere notizie sulla presenza dei dispositivi di controllo. Lo strumento è stato fornito alla Polizia Municipale di Erice dalla ditta Soes che gestisce i parcheggi a pagamento sul territorio comunale. "Sempre più registriamo, purtroppo, - commenta il sindaco Tranchida - incivili ed irrispettosi comportamenti stradali da parte di automobilisti che, inevitabilmente, minano la sicurezza di tanti cittadini. Ringrazio per l'intuito e l'impegno profuso l'assessore Angelo Catalano che, pressochè a costo zero per le casse comunali, ha permesso l’acquisizione di tale importante strumentazione che, per caratteristiche e precisione, correttamente omologato e certificato dal Ministero dei Trasporti a scanso dei possibili ricorsi contro il suo utilizzo, risulta essere il primo attivo in Sicilia".

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie