Stefania Mode
meteo Trapani 17.4°
Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 18 Novembre 2018

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Strage di Capaci 25 anni dopo: da tutta Italia per ricordare le vittime - Trapani Oggi

0 Commenti

3

0

1

0

0

Testo

Stampa

Hab
Attualità
Palermo

Strage di Capaci 25 anni dopo: da tutta Italia per ricordare le vittime

23 Maggio 2017 08:05, di Redazione
Strage di Capaci 25 anni dopo: da tutta Italia per ricordare le vittime
Attualità
visite 48

Saranno in 70 mila, oggi gli studenti protagonisti di #PalermoChiamaItalia, l'iniziativa organizzata dalla Fondazione Falcone e dal Ministero dell'Istruzione per ricordare le stragi di Capaci e via D'Amelio in cui furono uccisi dalla mafia, venticinque anni fa, i magistrati Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Paolo Borsellino e gli appartenenti alle loro scorte Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Rocco Dicillo, Vincenzo Li Muli, Emanuela Loi, Antonio Montinaro, Vito Schifani e Claudio Traina. Dapprima realizzata solo a Palermo, negli anni la manifestazione è stata estesa a tutto il Paese, attraverso le "Piazze della Legalità", spazi dedicati al dibattito e alle testimonianze, che quest'anno saranno in nove città: Milano, Teramo, Roma, Foggia, Bari, Trieste, Gorizia, Napoli, Vibo Valentia. A Palermo approderà la nave della legalità, partita ieri pomeriggio da Civitavecchia con a bordo oltre un migliaio di ragazzi hanno incontrato esponenti delle Istituzioni: la ministra dell'Istruzione, Valeria Fedeli, il procuratore nazionale antimafia, Franco Roberti, il vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura, Giovanni Legnini e Nando Dalla Chiesa. La giornata di commemorazione avrà il suo momento istituzionale nell'aula bunker del carcere dell'Ucciardone, luogo simbolo del maxi processo a Cosa nostra, a cui parteciperanno il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il presidente del Senato Pietro Grasso e i ministri dell'Istruzione e dell'Interno. Nell'aula bunker si svolgerà anche l'inaugurazione della mostra "Fidelis" con alcune delle opere d'arte ritrovate dal Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio culturale. Il sacrificio di Francesca Morvillo, moglie di Falcone,sarà ricordato al Castello a Mare dove lo scorso anno, a conclusione di un progetto di valorizzazione del sito realizzato dal dipartimento dei Beni culturali della Regione insieme ai giovani detenuti dell'Istituto penitenziario per i minori di Palermo, è stata apposta una targa in suo ricordo. Alla cerimonia prenderanno parte il procuratore Alfredo Morvillo, fratello di Francesca, l'assessore regionale ai Beni culturali, Carlo Vermiglio, il dirigente generale del dipartimento Gaetano Pennino, il direttore del Polo regionale di Palermo per i parchi e i musei archeologici Francesca Spatafora. Presente a Palermo anche una delegazione di circa 100 universitari siciliani per confrontarsi sui percorsi di diffusione dei valori della legalità e sui principi della convivenza civile tra le nuove generazioni. Sono due i cortei, che partiranno da via D'Amelio e dall'aula bunker per ritrovarsi ritroveranno all'albero Falcone, sotto l'abitazione del magistrato ucciso in via Notarbartolo, per il momento del silenzio, alle ore 17.58, l'ora della strage di Capaci. Alle 19, nella chiesa di San Domenico, dove è sepolto Falcone, sarà celebrata una messa in memoria delle vittime. Oltre 300 studenti di scolaresche del palermitano saranno presenti al giardino della memoria "Quarto Savona Quindici", lungo l'A29, sotto la stele commemorativa, dove si trova, custodita in una teca, ciò che resta dell'auto di scorta di Falcone. Dalle 16,30 nel giardino si svolgerà la commemorazione delle vittime.Saranno presenti Tina, Gaetano e Giovanni Montinaro, moglie e figlio del caposcorta del giudice. Gli eventi potranno essere seguito in diretta su Facebook, Twitter, Instagram e Youtube. Una app è stata realizzata dagli studenti dell'Istituto Superiore "Europa" di Pomigliano d'Arco per fornire tutte le informazioni su #PalermoChiamaItalia. Sei troupe cinematografiche degli studenti dell'Istituto CineTV "Roberto Rossellini" di Roma racconteranno la manifestazione e altrettanto faranno, in diretta, tre webradio studentesche. In serata la diretta no-stop su Rai 1 nei luoghi di Falcone e Borsellino, condotta da Fabio Fazio. Un racconto a metà tra narrazione, scrittura teatrale e documentario che si svolge nei luoghi dei due magistrati. Insieme a Fazio ci saranno Pif e Roberto Saviano.

© Riproduzione riservata

Commenti
Strage di Capaci 25 anni dopo: da tutta Italia per ricordare le vittime
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie