Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 17 Aprile 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Strisce blu, l'opposizione apre polemica con il sindaco - Trapani Oggi

0 Commenti

4

0

0

0

0

Testo

Stampa

Politica
Valderice

Strisce blu, l'opposizione apre polemica con il sindaco

08 Marzo 2016 15:38, di Niki Mazara
Strisce blu, l'opposizione apre polemica con il sindaco
Politica
visite 397

Sono tornati in servizio da oggi gli ausiliari del traffico incaricati di verificare il rispetto della sosta a pagamento sulle strisce blu. La sospensione del servizio, dallo scorso 1 marzo, era stata sottolineata ieri, con una nota, dai consiglieri comunali di Popolari per Valderice e di Uniti per il Futuro. "Allo stato attuale - scrivevano Parrinello, Martinico, Stabile, Pagoto e Urso - sono rimaste le colonnine dove, ogni tanto, qualche ignaro cittadino fa il ticket per il parcheggio. La notizia che trapela è che la società che gestisce il servizio ha inviato una lettera all'amministrazione comunale annunciando la volontà di chiedere la risoluzione del contratto perché le ipotesi sulle quali si basava il numero di stalli e le previsioni di incasso sono state totalmente disattese. Era stato preventivato un gettito di 40.000 euro al mese: in realtà in questi sei mesi sembra che il gettito mensile sia stato di 5.000, insufficiente e largamente inferiore rispetto alle spese che la società deve sostenere per assicurare il servizio di accertamento sui parcheggi". I consiglieri dei Popolari per Valderice e di Uniti per il futuro avevano bollato la decisione dell'amministrazione comunale, già al momento dell'approvazione della delibera, come “una scelta scellerata, capace di peggiorare le condizioni di vita dei Valdericini, già attanagliati dalla crisi economica e ora colpiti da un’ulteriore balzello che incide ulteriormente sulle loro tasche, e dall’altro lato senza alcun vantaggio per le finanze del Comune”. Secondo i consiglieri di opposizione "i parcheggi a pagamento hanno scoraggiato la sosta nelle aree del centro, indebolendo ancora di più il tessuto delle piccole attività commerciali ivi presenti". Sempre secondo i consiglieri "l'amministrazione comunale sta cercando di correre ai ripari eliminando la tolleranza di 15 minuti per le soste brevi. Se cosi fosse, aspettiamo la delibera in Consiglio comunale e vogliamo vedere in faccia il sindaco, gli amministratori e i consiglieri di maggioranza se hanno il coraggio di penalizzare ulteriormente i cittadini con una scelta fine a se stessa. In definitiva l'amministrazione Spezia, con le strisce blu, ha voluto dimostrare il teorema della stupidità: i cittadini sono stati gravati di ulteriori spese, la società di gestione è in perdita e il Comune ha incassato solo pochi euro". "Non abbiamo alcuna intenzione di eliminare la tolleranza dei 15 minuti - precisa al nostro giornale il sindaco Mino Spezia - semmai di apportare qualche lieve correttivo sulla sua durata per contrastare i comportamenti elusivi da parte di alcuni cittadini. La nostra scelta dei parcheggi a pagamento è nata dalla necessità di regolamentare la sosta, non certo di fare cassa. Se la Sois, che gestisce attualmente il servizio, ritiene che non vi siano le condizioni che aveva ipotizzato quando ha partecipato all'appalto, è libera di farlo, con le modalità previste dal nostro bando. Noi andremo avanti su questa strada ma siamo aperti a confrontarci con l'opposizione su eventuali proposte alternative concrete".

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings