Trapani Oggi

Suicida il giovane che provocò la morte del rapper Nino Buscaino - Trapani Oggi

Castelvetrano | Cronaca

Suicida il giovane che provocò la morte del rapper Nino Buscaino

29 Dicembre 2014 20:29, di Ornella Fulco
visite 848

Ha deciso di togliersi la vita il 34enne di Quarrata, in provincia di Pistoia, che, lo scorso 1 novembre, a bordo della sua Golf, aveva tamponato sull'autostrada A1 la Fiat 600 su cui viaggiava il giovane rapper Nino Buscaino, conosciuto come El Niño, originario di Castelvetrano, per poi darsi alla fuga. Rintracciato dalla Polizia stradale, il pirata era stato arrestato due giorni dopo con le accuse di omicidio colposo e omissione di soccorso ed era rimasto agli arresti domiciliari fino allo scorso 24 novembre. “Non ce la faccio più ad andare avanti“ ha scritto su un biglietto indirizzato ai familiari prima di togliersi la vita con il monossido di carbonio. Ha isolato la stanza da bagno e ha poi atteso l’effetto letale delle esalazioni di un braciere acceso. A trovare il suo corpo senza di vita, attorno alle otto di stamane, sono stati i genitori. Inutili i tentativi di soccorso da parte dei sanitari del 118. Il giovane era stato protagonista lo scorso anno di un altro episodio, dopo il quale gli era stata sospesa la patente: fermato per un controllo, dopo aver consegnato i documenti aveva inserito la retromarcia per fuggire, investendo un poliziotto.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie