Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 29 Novembre 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Supermercati Carrefour, dipendenti in stato di agitazione - Trapani Oggi

0 Commenti

5

4

4

1

0

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Supermercati Carrefour, dipendenti in stato di agitazione

08 Settembre 2015 10:04, di Niki Mazzara
Supermercati Carrefour, dipendenti in stato di agitazione
Attualità
visite 711

Stato di agitazione per i 500 dipendenti dei punti venditaCarrefour di Palermo, Trapani e del deposito di Carini. L'incontro di ieri tra la società che, lo scorso mese di luglio, ha annunciato l'intenzione di cedere un ramo d'azienda alla società CDS - che fa capo al gruppo Romano di Caltanissetta - e i sindacati non ha sortito l'esito sperato. Sul tema del personale è ancora scontro e i sindacati hanno chiesto la presenza della CDS al tavolo per fare "chiarezza su come l'azienda intende proseguire con le attività e come intende gestire l'organizzazione del lavoro, modalità - si legge nella nota diffusa da Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs - sulle quali nutriamo forti dubbi anche alla luce delle disdette già formalizzate alle società che svolgono attività terza per il deposito e i punti vendita, come le imprese di pulizia e di portierato e la società che gestisce i servizi della logistica. Qualsiasi riserva - proseguono i sindacati - potrà essere sciolta solo dopo aver avuto garanzie su questi argomenti e sul fatto che ai lavoratori non vengano affidate mansioni che non corrispondono al livello di inquadramento posseduto". A Trapani il gruppo Carrefour ha chiuso il punto vendita di via Libica trasferendo i lavoratori in esubero presso l'altro supermercato trapanese di via 46. I sindacati erano riusciti, nei mesi scorsi, a salvare tutto il personale attuando un piano, votato positivamente con un referendum tra i dipendenti, che prevedeva l'applicazione di contratti di solidarietà e il congelamento del contratto integrativo. Poi l'annuncio di Carrefour di cedere il ramo d'azienda alla società del gruppo Romano. Un nuovo incontro è previsto il prossimo 25 settembre.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings