Trapani Oggi
Trapani Oggi

Mercoledì, 21 Ottobre 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Sventato furto alla "Marsala Petroli", arrestate quattro persone - Trapani Oggi

0 Commenti

3

2

1

1

1

Testo

Stampa

Video
Marsala

Sventato furto alla "Marsala Petroli", arrestate quattro persone

27 Ottobre 2015 10:47, di Ornella Fulco
Sventato furto alla "Marsala Petroli", arrestate quattro persone
Video
visite 367

Sventato furto alla "Marsala Petroli", nella notte tra venerdì e sabato scorsi, da parte dei militari del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia Carabinieri che, dopo una serie di furti di carburante avvenuti nel territorio, hanno organizzato appositi servizi di osservazione in abiti civili, nella fascia serale e notturna, per cogliere sul fatto i ladri. A finire in manette per furto aggravato in concorso, ai danni della "Marsala Petroli", sono state quattro persone di origine rumena residenti a Marsala: Gabriel Ciubotaru, 30 anni, Eugen Nastase, 27 anni, Liliana Ciubotaru, 31 anni, e Oita Sterea, 23 anni, compagne dei due. La banda aveva preso di mira il deposito dell'azienda sito in via Vincenzo Florio ma il loro piano è stato sventato dai carabinieri che, notata un'auto sospetta con a bordo quattro persone, tra cui hanno riconosciuto Gabriel Ciubotaru, già noto per i suoi precedenti per reati contro il patrimonio, hanno avviato un pedinamento suddividendosi in più squadre. Poco dopo, la vettura è stata nuovamente intercettata in piazza Pizzo ma a bordo c'erano solo le due donne. I militari dell'Arma le hanno tenute sotto controllo a distanza fino a quando si sono dirette verso via Mario Gandolfo dove hanno parcheggiato come se aspettassero qualcuno. Considerato che, proprio in quella zona, si trovano diversi depositi di carburante, alcuni dei carabinieri sono rimasti a sorvegliare eventuali spostamenti delle donne mentre un’altra pattuglia ha effettuato un giro nella zona alla ricerca dei due uomini. Hanno così scoperto che il cancello di un’area in disuso attigua alla "Marsala Petroli" era stato forzato. Seguendo il forte odore di benzina che si propagava nell'aria i militari si sono trovati davanti ad un furgone - con il portellone posteriore spalancato - pieno di barili e recipienti che venivano riempiti grazie all'utilizzo di alcune manichette antincendio trovate sul luogo e collegate tra loro. Seguendo, per quasi 200 metri, con un visore notturno la traccia della conduttura i carabinieri sono giunti fino al muro di cinta confinante con l’azienda di carburanti che il tubo scavalcava per giungere fino ai silos di stoccaggio. Gabriel Ciubotaru ed Eugen Nastase sono stati, quindi, bloccati e identificati mentre i militari dell'altra gazzella hanno fermato le due donne. I quattro sono stati accompagnati alla caserma di via Mazara. Il carburante asportato fino all'intervento dei carabinieri ammontava a circa 5.000 litri. Al termine dell'udienza davanti al Tribunale di Marsala il giudice ha applicato la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di Marsala e l'ulteriore divieto, per tutti e quattro i soggetti, di uscire dalle rispettive abitazioni dalle ore 20 alle ore 8.

© Riproduzione riservata

Loading the player...
Altre Notizie
Change privacy settings